Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

26/06/17 ore

MOSTRE

Tartarughe felici, di Giovanni Albanese

Quello che ha fatto Giovanni Albanese alla galleria di Pio Monti è un simpatico omaggio a Taddeo Landini: egli infatti esalta la bellezza della fontana del 1588, antistante alla galleria, con la citazione del tema che l’ha resa celebre: le tartarughe per l’appunto, a cui Albanese aggiunge delle lampadine,che vengono tenute accese dall’energia prodotta dalla pedalata su un apposito  marchingegno a bicicletta, e ciò per celebrare l’anno dedicato alla luce. di Giovanni Lauricella

Simon Ma, Beyond Art with Love

Per celebrare i quarantacinque anni di relazioni diplomatiche tra Cina e Italia, promossa dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo di Roma - Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturalie organizzata da MARTcon il coordinamento di Paolo De Grandis - PDG Arte Communications, viene proposta una grande mostra dal titolo Beyond Art with Love. di Giovanni Lauricella

Calusca – Alessandro Finocchiaro. Corrispondenze, alla Galleria Lombardi a Roma

Nella galleria Lombardi due artisti, entrambi catanesi, realizzano la loro relazione epistolare tramite disegni di piccolo formato, delle dimensioni della lettera, in una mostra che ne suggella il valore artistico. di Giovanni Lauricella

La cucina di Gino De Dominicis, ma dov'è la mano d'artista?

Un particolare esempio di ready made è l’opera creata da Pio Monti nella sua galleria che ha come affaccio una tra le più affascinanti piazze di Roma, che ha il suo punto di forzanella fontana delle tartarughe di Taddeo Landini, realizzata su probabile progetto di Giacomo della Porta nel 1581 ma conclusa nel 1588. di Giovanni Lauricella

Josh Smith al Macro di Roma

Grande personale al MACRO di Testaccio che espone le opere dell’americano Josh Smith appartenente alla nuova scena artistica d’oltre oceano. di Giovanni Lauricella

Larissa Sansour, Nation Estate

L’artista, nata in Palestina, propone uno dei criteri costruttivi tipici di New York, dove ha studiato arte,  come provocatorio simulacro della questione palestinese. di Giovanni Lauricella

 

Monosemi, Cerimonie di sensazioni e altri procedimenti di G. L.

Monosemi – Cerimonie di sensazioni e altri procedimenti

I quadri di Ak2deru offrono una dimensione analitica da interpretare fra le ripetute sottili pennellate che riempiono la superficie del supporto che di volta in volta intende dipingere: tela, masonite o carta applicata su tavola. di Giovanni Lauricella

Pier Paolo Pasolini, da spazio espositivo a spazio espressivo

Vernissage di grande interesse culturale alla galleria Minima di Mario Tosto a via del Pellegrino vicino Campo de fiori, in una delle zone di commercio più congestionate di turisti del centro storico di Roma, per una mostra dedicata alla ricorrenza della morte di Pier Paolo Pasolini, con opere di Claudio Andreoli, Paolo Bielli, Franco di Matteo, Giuseppe Palermo, Eros Renzetti, Mario Tosto. di Giovanni Lauricella

Pensiero e Forma. Simonetta Gagliano, Adriana Pignataro, Annamaria Polidori

Come dice Eraclito, lo scontro nella guerra è padre di tutte le cose perché il confronto con il suo opposto definisce il legame che esse hanno tra di loro. Personalmente non so se questo concetto è stato presente a Carla Mazzoni, ma mi è balenato subito nella mente quando ho visto i quadri di Simonetta Gagliano, Adriana Pignataro e Annamaria Polidori,  in una tripla personale dove le artiste "si affrontano" per esprimere al meglio i loro contenuti. di Giovanni Lauricella

Earth Day, “Mother&Land” di Patrizia Dottori

Nelle sale di Spazio 88 viene esposta la mostra fotografica “Moter&Land” di Patrizia Dottori curata da Graziano Menolascina in occasione della Giornata Mondiale della Terra che ha visto molti personaggi e organismi famosi scendere in campo. di Giovanni Lauricella

Human Condition di Domenico Canino e La lotta nella mia mente di Stefania Fabrizi

Due mostra diverse, un'unica sensazione: la specie umana si sente minacciata. Non è una valutazione artistica, questa mia, bensì un’ interpretazione sociologica del male che ci attanaglia. di Giovanni  Lauricella

Rosario Mazzella: I casini

Venerdì, 10 aprile, è stata presentata a Napoli, nello "Studio 49", al vico Lungo Gelso ai Quartieri Spagnoli da due critici di vaglia, Nino D’Antonio e Rosario Pinto, la mostra "I casini" dei dipinti di Rosario Mazzella. Un vero Artista. Un Maestro. Che ci parla, nel suo personalissimo modo, della "casa chiusa" di un tempo. di Adriana Dragoni

Dario Cusani, la vita è un collage … 50 anni d’arte e non solo

C’è, fino al 12 aprile, a Napoli, nella sala delle Velette di Castel dell’Ovo, una mostra di opere di Dario Cusani. Sono più di 180. Soprattutto quadri. Ma sono anche oggetti, gadget, installazioni.  Un Vesuvio di idee. di Adriana Dragoni

Tu quoque. Artisti per il cesarecidio

Il 15 marzo si è celebrato a Roma la morte di Giulio Cesare che ha visto a breve distanza l’una dall’altra due manifestazioni che volevano ricordare il grande imperator romano. di Giovanni Lauricella

Faig Ahmed, Omnia Mutantur, nihil interit

Di tappeti nell`arte contemporanea ne ricordiamo tanti, da quelli di Alighiero Boetti, come scritto nel comunicato stampa della mostra, a tanti altri, ma mai ci è capitato di imbatterci in una qualità artigianale come quella vista nelle opere di Faig Ahmed, un connotato forse trascurabile in altri artisti di arte contemporanea, ma che in questo caso costituisce esplicitamente un valore aggiunto. di Giovanni Lauricella