14/12/18 ore

DIRITTI E LIBERTA'

Rita Bernardini: nelle carceri continua la violazione dei diritti dei detenuti

Nell’incontro del 4 dicembre con il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede, Rita Bernardini ha ribadito tutti gli elementi che compongono le criticità del nostro sistema carcerario. La mancata approvazione nella scorsa legislatura della riforma organica dell’ordinamento penitenziario, che avrebbe, con il ricorso a pene e misure alternative al carcere, ridotto la cosiddetta recidiva (con il conseguente effetto sul sovraffollamento degli istituti penitenziari), “non è stata varata dal Governo Gentiloni a un soffio dalla sua definitiva approvazione, né, tantomeno, è stata ripresa dall’attuale governo gialloverde Conte che l’ha fatta decadere non esercitando la delega”…..

Di tutto questo e degli sviluppi futuri sulla questione Giustizia Rita Bernardini ha parlato con Giuseppe Rippa direttore di Agenzia Radicale e Quaderni Radicali.

 

- Rita Bernardini: nelle carceri continua la violazione dei diritti dei detenuti (Quaderni Radicali TV)

Diritti umani e democrazia: Bonino, accorti a Salvini!

In un dibattito organizzato nell'ambito della Fiera nazionale della Media e Piccola editoria Più Libri Più Liberi, Emma Bonino ha colto l'occasione per sottolineare l'autolesionismo e il masochismo del Decreto sicurezza e per mettere in guardia dal clima antidemocratico e contro i dirittti umani che l'agire scomposto del "ministro di polizia" Matteo Salvini alimenta.

Proibisco ergo sum, le libertà negate nella Nuvola di Più Libri Più Liberi. Intervista a Marco Perduca

Quest'anno alla fiera della piccola e media editoria nella Nuvola di Più Libri Più Liberi c'era anche PROIBISCO ERGO SUM, il libro sui i divieti e le proibizioni made in Italy, dall'embrione al digitale. Con uno sguardo alla stretta attualità, ne parla in questa intervista ad Agenzia Radicale Marco Perduca dell'Associazione Luca Coscioni.

Il diritto di cronaca giudiziaria non può essere gogna mediatica

“… La giustizia, come recita la costituzione, viene amministrata in nome del popolo italiano. In questo senso, tuttavia, vanno distinte le attività di corretta ed equilibrata informazione in ambito giudiziario da forme di spettacolarizzazione della notizia che finiscono per non rispettare neanche il principio di presunzione di non colpevolezza, parimenti di radice costituzionale… - cosìl’avvocato Fabio Viglione nel suo intervento a Viterbo nel corso del convegno Cronaca giudiziaria e gogna mediatica tenutosi a Viterbo nel salotto del teatro-libreria “Caffeina”.

Prescrizione: un processo eterno, un ergastolo processuale. Interviste agli avv. Viglione e Placanica

Ragionevole durata del processo e presunzione d'innocenza: due principi cardine del diritto sanciti dalla Costituzione sono minati dalla riforma voluta dal governo 5Stelle-Lega a proposito di prescrizione e non solo. In sostanza si vogliono introdurre norme che rischiano di trascinare il malcapitato cittadino - innocente o colpevole che sia - in un "processo eterno", una sorta di "ergastolo processuale" dal quale non ci si libera. Ne hanno parlato ad Agenzia Radicale l'avvocato penalista Fabio Viglione e il Presidente della Camera Penale di Roma, Cesare Placanica, a margine della Manifestazione Nazionale "Contro il Populismo Giustizialista". (VIDEO)