19/10/17 ore

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

Mamma incenerita da asteroide, riflessioni semiserie su mammismo e pubblicità

Anni di mammismo all’italiana tra canzoni strappalacrime e poesie di grandi poeti sono stati cancellati di botto da uno spot pubblicitario sul “Buondì” Motta che ha scatenato un’accesa bagarre tra reazioni contrastanti. di Giovanna D’Arbitrio

“Antigone eterna”. L’uomo che deve rimanere

Gran parte della letteratura e della filosofia, almeno negli ultimi duecento anni, sono un confronto con la tragedia di Sofocle. “Antigone, - spiega Massimo Cacciari - una tragedia che è un archetipo sociale, fondamento di una democrazia dialettica e discorsiva, in cui la partecipazione del cittadino alla vita della polis era fattivamente attiva”. Antigone, l'eterno conflitto tra il potere, l'etica e la legge... di Luigi Nunziante

Unione Industriali Napoli: il centenario che non c’è

La celebrazione, giovedì 22 giugno, del centenario dell'Unione Industriali di Napoli, solennizzata dall'intervento del presidente della Repubblica Sergio Mattarella e dal luogo prestigioso dove si svolgerà l'evento, il San Carlo, lascia stupiti. Causa dello stupore è un fatto imbarazzante: il centenario non c'è.

Un paese irrequieto

Irrequieto non nel senso masulliano del termine ( …agitare l’aria, smuovere le acque, spostare le pietre, suscitare venti e correnti, frescure e tempeste, non lasciare che le cose restino come erano, incidere qualche sia pur piccolo ma visibile segno sulla pelle del mondo) ma nel senso comune di “ansioso, indeciso”. E il frequente, spesso irragionevole, cambiamento delle leggi elettorali del nostro paese lo dimostra. di Gerardo Mazziotti

Napoli, la città dove non si decide nulla

Il sindaco di Napoli Luigi de Magistris non perde occasione per magnificare gli straordinari progressi di Napoli grazie alla sua amministrazione. Basta sentirlo ogni sera dagli studi di una emittente televisiva cittadina, che è diventata il suo “Istituto Luce”. Ma la realtà è ben diversa da quella che lui espone perché non uno dei problemi veri di questa disgraziata città è stato risolto. E’ sufficiente citarne solo alcuni. di Gerardo Mazziotti

Ciao Nicoletta… La “meglio gioventù” e l’arte

Marco Tullio Giordana nel suo film “La Meglio Gioventù” definì così i giovani degli anni ’60, pieni di ideali e voglia di cambiare il mondo, quei giovani che durante l’alluvione di Firenze nel ‘66 accorsero numerosi per salvare tanti capolavori di arte e cultura: gli “angeli del fango” li chiamarono. di Giovanna D’Arbitrio