Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

20/07/18 ore

POLITICA

Grillo: rieccolo, il referendum sull'Euro

C'era d'aspettarselo. Dopo 60 giorni di nulla, perse le speranze di sedere da protagonisti a Palazzo Chigi, nello spazio di poche ore, il M5S si riposiziona in modalità vaffa.

Friuli Venezia Giulia, il tonfo del M5S

Partiamo da un numero di qualche giorno fa, strombazzato su qualche media nazionale: il M5S sale al 34%, secondo le intenzioni di voto degli italiani sondate da quel furbacchione di Piepoli. Sarà realistico? Chissà...

Di Maio-Salvini, tempo al tempo...

Due settimana fa si diceva di un Mattarella che non voleva farsi incastrare nella melina dei partiti e che per questo aveva forzato la mano con i cosiddetti incarichi mirati, uno per parte. L'operazione non è riuscita in pieno. Perché il tempo non è mai abbastanza. Ne serve sempre altro.

Partito Radicale: il generale Mori e i suoi uomini condannati, ma è la giustizia ad aver perso. Sentenza assurda, illogica, mostruosa

"Ogni volta che si emette una sentenza, l'invito ricorrente è quello di attendere le motivazioni, prima di commentarla. Nel caso della sentenza palermitana che condanna a 12 anni l'ex generale Mario Mori, l'ex generale Antonio Subranni, l'ex colonnello Giuseppe De Donno, Marcello Dell'Utri - tutti accusati di minaccia a corpo politico dello Stato, non c’è necessità di attendere: è una sentenza assurda, illogica, che poggia su un nulla fatto di niente.

 

- C'era una volta il Diritto di Piero Sansonetti (da Il Dubbio)

5 Stelle, il solito fuori programma...

In certe occasioni c'è davvero bisogno di una bella faccia tosta. E negare l'evidenza come se nulla fosse diventa arte sopraffina. A loro, maestri in tal senso, è bastata solo qualche ora di silenzio stampa, giusto per concordare la risibile versione da offrire all'opinione pubblica, nella consapevolezza che tutto gli è ormai concesso. di Antonio Marulo

Consultazioni, per non finire sul Binario 20Bis...

Il secondo giro di consultazioni del Presidente Mattarella parte al buio come il primo. La situazione, a quasi un mese e mezzo dal voto, resta infatti al Caro amico,...; e i tempi lunghi annunciati fin dall'inizio potrebbero non essere più un lusso che l'Italia si può permettere.