Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

29/05/22 ore

CINEMA

Una donna promettente, di Emerald Fennel. Donne, stupri e vendette

Presentato in anteprima al Sundance Film Festival 2020, Una donna promettente (Promising Young Woman), scritto e diretto da Emerald Fennell, al suo esordio alla regia, ha avuto diversi riconoscimenti tra i quali 4 candidature ai Golden Globes,  5 candidature agli Oscar e vinto il premio Oscar per Miglior Sceneggiatura originale, 6 candidature e vinto 2 BAFTA… di Giovanna D’Arbitrio

Marx può aspettare, di Marco Bellocchio. Palma d’Onore a Cannes

Atteso nelle sale italiane il 15 luglio, Marx può aspettare, di Marco Bellocchio, un docufilm sul fratello Camillo, sarà presentato a Cannes il 17 luglio, in occasione della consegna della Palma D'Onore al grande regista italiano, come omaggio alla sua opera che ha segnato con forza e libertà il cinema contemporaneo. di Giovanna D’Arbitrio

Corpus Christi, di Jan KomasaIl. Un film che fa riflettere

Apparso sugli schermi italiani dal 6 maggio dopo chiusure e riaperture dovute al lockdown, Corpus Christi (Boże Ciało), del polacco Jan Komasall, presentato alla 76ª Mostra  di Venezia nel 2019, ha poi ottenuto 1 candidatura agli Oscar 2020 come miglior film internazionale, 4 candidature agli European Film Awards, 1 candidatura ai Cesar, 1 candidatura ai Goya, 15 nomination e 11 premi ai Polskie Nagrody Filmowe… di Giovanna D’Arbitrio

The Father, di Florian Zeller. Un film toccante e coinvolgente

The Father - Nulla è come sembra, di Florian Zeller, scrittore e drammaturgo al suo esordio alla regia, è tratto dall’omonima pièce teatrale dello stesso Zeller. Il film è stato presentato in anteprima al Sundance Film Festival 2020 e ha ottenuto numerosi riconoscimenti tra cui 6 candidature agli Oscar 2021, vincendo l’Oscar  per Miglior Attore protagonistae quello perMiglior sceneggiatura non originale. di Giovanna D’Arbitrio

Un Altro Giro, di Thomas Vinterberg. Un inno a libertà e vita

Un Altro Giro (titolo originale: Druk, binge drinking), di Thomas Vinterberg premio Oscar 2021 come Miglior Film Internazionale è in uscita solo in sale (almeno in quelle aperte) a partire dal 20 maggio. Il film racconta la storia di Martin (Mads Mikkelsen), un professore di storia in crisi che ha perso l’entusiasmo insegnamento e famiglia e viene considerato da tutti alquanto. Per scuoterlo dall’apatia i suoi amici e colleghi Nicolaj, Tommy e Peter, quasi per gioco, gli propongono di mettere in pratica la teoria dello psichiatra norvegese Finn Skårderud, secondo il quale tutti nasciamo con una carenza di alcol nel sangue dello 0,5%, per cui sarebbe un bene compensarla con una moderata ubriachezza. di Giovanna D’Arbitrio

Rifkin’s Festival, di Woody Allen. Una nostalgica antologia alleniana

Presentato al Festival del cinema di San Sebastián, Rifkin’s Festival, scritto e diretto da Woody Allen, è finalmente apparso sul grande schermo dopo la fine del lockdown dei cinema. Il film comincia con il protagonista, Mort Rifkin (Wallace Shawn) in seduta psicanalitica per vari problemi, tra i quali un blocco creativo che gli impedisce di portare a termine il suo primo libro. Decide quindi di accompagnare la moglie Sue (Gina Gershon) al Festival di San Sebastian che come press agent deve occuparsi del film di Philippe (Louis Garrel) un giovane regista che riesce ad affascinarla. di Giovanna D’Arbitrio