Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

26/04/18 ore

CINEMA

Un festa per Lina. Omaggio alla Wertmüller

Un bel regalo di Natale da parte della Casa del Cinema ai cittadini romani da godersi in questi giorni è il ricco programma di proiezioni di numerosi film della grande regista Lina Wertmüller. Una rassegna cinematografica che è anche un tributo alla grande artista cinematografica che con i suoi film ci ha dato una serie di scorci dell’Italia che non avremmo mai avuto se non ci fosse stato il suo occhio critico e bonariamente maldestro, in pratica come dice il titolo. di Giovanni Lauricella

Con La Ruota Delle Meraviglie Woody Allen fa sul serio e torna a vincere

All’inizio de La Ruota Delle Meraviglie uno pensa “Sarà Jim Belushi a farci ridere in questo film”. Humpty, Il goffo e burbero giostraio ancora innamorato di Ginny (Kate Winslet) entra prepotentemente in scena con la grinta affettuosa del padre rude ma disposto al perdono di Carolina (Juno Temple), sua figlia di primo letto sposata a un gangster che adesso le da la caccia perché, da pentita, è passata all’FBI. di Vincenzo Basile

Assassinio sull'Orient Express, di Kenneth Branagh. Equilibrio e ordine, verità e bugie

Assassinio sull'Orient Express di Kenneth Branagh, tratto dall'omonimo romanzo di Agatha Christie, sta riscuotendo un notevole successo di pubblico e critica. Sceneggiato da M. Green, il film è interpretato dallo stesso Branagh nel ruolo di Hercule Poirot, il brillante detective. di Giovanna D’Arbitrio

Gli Sdraiati di Francesca Archibugi. Ancora generazioni a confronto

Il tema del confronto tra generazioni non smette mai di affascinare il cinema che di tanto in tanto vi ritorna per sottolineare le difficoltà di dialogo tra genitori e figli e,  a quanto pare, anche Francesca Archibugi non ne può fare a meno, come dimostra il suo recente film “Gli Sdraiati”,tratto dal libro omonimo di Michele Serra. di Giovanna D’Arbitrio

The Square, di Ruben Ӧstlund

Vincitore della Palma d’Oro al Festival di Cannes 2017, “The Square”, il filmdi Ruben Ӧstlund, è ambientato a Stoccolma dove Christian (Caes Bang), curatore del Museo di Arte Contemporanea, sta preparando con la sua squadra l’istallazione di una nuova opera “The Square”: un quadrato all’interno del quale una frase definisce quello spazio circoscritto, come “un santuario di fiducia e altruismo” in cui tutti hanno uguali diritti e doveri. di Giovanna D’Arbitrio

The Place di Paolo Genovese, desideri e libere scelte

Presentato al Festival di Roma 2017, The Placedi Paolo Genovese, è in effetti un film ispirato alla serie televisiva americana The Boothat the end del 2010, un mix tra genere drammatico e fantasy. di Giovanna D’Arbitrio