Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

21/06/18 ore

CINEMA

Come un gatto in tangenziale, un film di Riccardo Milani. Riflessioni semiserie su periferie, borgatari e borghesi

Fa riflettere la commedia “all’italiana” di Riccardo Milani,Come un gatto in tangenziale,in cui si racconta la storia di Giovanni (Antonio Albanese),presidente di un think tank che sta elaborando un progetto da presentare al Parlamento europeo per ottenere fondi a favore di attività imprenditoriali nelle zone periferiche italiane. di Giovanna D’Arbitrio

Napoli Velata, di Ferzan Ӧzpetek. Tra vita e morte, erotismo e misteri esoterici

Napoli Velata,diFerzan Ӧzpetek, narra la storia della triste e solitaria Adriana (Giovanna Mezzogiorno), medico legale che trascorre la sua vita a dissezionare cadaveri in un obitorio. Una sera a una festa incontra un giovane affascinante, Andrea (Alessandro Borghi) col quale trascorre una notte d’intensa passione erotica. di Giovanna D’Arbitrio

The Greatest Showman di Michael Gracey. Un musical su diversità e buoni sentimenti

The Greatest Showman, diretto da Michael Gracey, racconta la storia di Phineas Taylor Barnum, divenuto famoso nel 1842 per aver creato l’American Museum e nel 1872 un enorme circo noto come The Greatest Show on Earth. Gracey ripercorre le tappe più importanti della vita di Barnum (Hugh Jackman), figlio di un povero sarto, il quale dopo aver superato molte difficoltà, riesce a sposare l'amata Charity (Michelle Williams) nonostante la disapprovazione del padre, ha da lei due figlie e poi finalmente raggiunge il successo con forza di volontà, coraggio e creatività. di Giovanna D’Arbitrio

Un festa per Lina. Omaggio alla Wertmüller

Un bel regalo di Natale da parte della Casa del Cinema ai cittadini romani da godersi in questi giorni è il ricco programma di proiezioni di numerosi film della grande regista Lina Wertmüller. Una rassegna cinematografica che è anche un tributo alla grande artista cinematografica che con i suoi film ci ha dato una serie di scorci dell’Italia che non avremmo mai avuto se non ci fosse stato il suo occhio critico e bonariamente maldestro, in pratica come dice il titolo. di Giovanni Lauricella

Con La Ruota Delle Meraviglie Woody Allen fa sul serio e torna a vincere

All’inizio de La Ruota Delle Meraviglie uno pensa “Sarà Jim Belushi a farci ridere in questo film”. Humpty, Il goffo e burbero giostraio ancora innamorato di Ginny (Kate Winslet) entra prepotentemente in scena con la grinta affettuosa del padre rude ma disposto al perdono di Carolina (Juno Temple), sua figlia di primo letto sposata a un gangster che adesso le da la caccia perché, da pentita, è passata all’FBI. di Vincenzo Basile

Assassinio sull'Orient Express, di Kenneth Branagh. Equilibrio e ordine, verità e bugie

Assassinio sull'Orient Express di Kenneth Branagh, tratto dall'omonimo romanzo di Agatha Christie, sta riscuotendo un notevole successo di pubblico e critica. Sceneggiato da M. Green, il film è interpretato dallo stesso Branagh nel ruolo di Hercule Poirot, il brillante detective. di Giovanna D’Arbitrio