Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

25/09/17 ore

CRONACA

A Roma i galli si beccano sulla monnezza

Come un fiume carsico puzzolente, la questione rifiuti a Roma riaffiora ogni tanto con tutto il suo strascico di polemiche e rimpalli di responsabilità tra M5S e Pd.

La scomparsa di Massimo Fagioli

«Con la morte di Massimo Fagioli, il nostro Paese ha perso un grandissimo psichiatra e un vero genio. Con la sua Teoria della Nascita e con la prassi dell’Analisi collettiva ha dimostrato innanzitutto che la cura della malattia mentale è possibile, anzi necessaria, a partire dall’inconscio; che la ricerca della identità umana, prima che sociale, dovrebbe essere il primo obiettivo delle donne e degli uomini: per se stessi, per il loro rapporto con gli altri e per essere, appunto, umani; che amare significa volere che anche l’altro realizzi liberamente la propria identità... (P.I.)

Danno all'erario e violazione dei diritti umani: la strana storia delle REMS in Abruzzo

Danno all'erario e violazione dei diritti umani: queste le conseguenze del mancato superamento degli OPG in Abruzzo, un po' come accade in altre regioni d'Italia con il superamento dei campi nomadi, secondo l'associazione Amnistia, Giustizia e Libertà Abruzzi, che ha presentato un esposto alla Corte dei Conti a firma di Vincenzo Di Nanna e Camillo Maffia.

Furto al Museo Civico Castelvecchio di Verona, altro che Arte petrolio dell’Italia

La scorsa settimana al Museo Civico Castelvecchio di Verona sono stati rubati 17 dipinti di inestimabile valore. Poco prima della chiusura del museo, quando già tutti i visitatori erano usciti, tre rapinatori armati e a volto coperto hanno immobilizzato i due soli dipendenti presenti (una cassiera e una guardia giurata). di Marta Palazzi

La notte di terrore a Parigi

 

Roma: Nuove Risposte al degrado (e a Mafia Capitale)

L’inchiesta della Procura di Roma denominata “Mondo di Mezzo”, ormai da quasi un anno al centro dell’interesse mediatico e dell’agenda politica nazionale, ha avuto l’indubbio merito di scoperchiare un sistema di collusioni inquietanti tra esponenti della criminalità, pubblici funzionari infedeli e cooperative più simili ad associazioni a delinquere che ad imprese collettive, che si muovevano in un sinistro rapporto di sinergia per spartirsi ingenti somme di denaro pubblico destinato al sociale.  di Gianni Carbotti, Camillo Maffia