Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

20/09/17 ore

EDITORIALI E COMMENTI

Il problema Germania

La Germania è sotto accusa per il suo comportamento nei confronti dei partner dell’Eurozona afflitti dal problema di esorbitanti debiti pubblici e disavanzi di bilancio, colmati con il finanziamento derivante dall’ emissione di titoli di stato; per questi si pagano interessi che, se il debitore è ritenuto poco affidabile, è chiaro che vanno alle stelle vanificando gli sforzi per reggere. di Silvio Pergameno

La morte di Loris D’Ambrosio. Il dolore di Napolitano e la "cultura" dell’insinuazione

Si può comprendere lo stato d’animo e la profonda amarezza e inquietudine che attraversano il cuore del Capo dello Stato Giorgio Napolitano che, nell’apprendere della morte per infarto del dottor Loris D’Ambrosio, esposto nelle ultime settimane a una forte aggressione in riferimento all'inchiesta sulle trattative stato-mafia, si è espresso con una fermezza pari al suo acuto dolore. di Giuseppe Rippa

Riforme: quello scatto d'orgoglio che manca

Si parla molto, da un po’ di tempo in qua, di elezioni anticipate, e si dibatte sulle varianti del caso: chi le vuole e chi no, in entrambi i maggiori partiti, e poi Berlusconi si presenta o non si presenta e l’interessato che si diverte a giocarci sopra e a tenere tutti con il fiato sospeso e gli avversari che disquisiscono se è bene dargli corda o minimizzare. di Silvio Pergameno

Napolitano vs Procura di Palermo: conflitto che non ammette mediazioni

Il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha sollevato un formale conflitto d'attribuzione con la procura di Palermo: lo scontro fra i corpi istituzionali giunge così a un livello di sopportabilità mai prima toccato.

Il fatto contestato è gravissimo, dal momento che – come si legge nel decreto di Napolitano – il comportamento della procura ha comportato una “lesione delle prerogative costituzionali del Presidente della Repubblica”. di Luigi O. Rintallo


Quirinale debole: i rischi negli ultimi mesi di Napolitano di Stefano Folli  (da ilsole24ore.com)

Concertazione in via di rottamazione

“Esercizi profondi di concertazione in passato hanno generato i mali contro cui noi combattiamo e a causa dei quali i nostri figli e nipoti non trovano facilmente lavoro”.

Com’era prevedibile, la frase di Mario Monti, pronunciata all’assemblea dell’Abi di due giorni fa, ha suscitato la reazione di quanti sulla concertazione hanno fondato azione (e fortuna) politica. di Luigi O. Rintallo

Spending review, non solo di tagli ci vien fatto di parlare

La spending review ha tra i suoi compiti anche quello di mettere un tetto agli stipendi di livelli spropositati dei quali è venuta alla luce l’esistenza, ma evidentemente deve anche perseguire la finalità di correggere assurde storture nel senso inverso come quelle emerse da uno scritto di Carlo Fontana sul 'Corriere della Sera' e che riguardano, per esempio, gli Uffizi a Firenze e la Galleria Borghese a Roma. di Silvio Pergameno