Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

23/11/17 ore

CINEMA

Il Palazzo del viceré, di Gurinder Chadha. La fine del dominio britannico in India

È apparso in questi giorni sugli schermi italiani “Il Palazzo del viceré”della regista Gurinder Chadha, in parte ispirato dal libro di S. S. Sarila “The shadow of the great game: the untold story of India’s partition, in parte dal dramma vissuto dalla sua stessa famiglia. di Giovanna D’Arbitrio

Blade Runner 2049, di Denis Villeneuve. Replicanti o esseri umani?

Blade Runner 2049, di Denis Villeneuve, è un sequel del cult movie del 1982 di Ridley Scott con omonimo titolo  (tratto dal romanzo “Do Androids dream of Electric Sheep? ” di P. K. Dick) che ci descrive Ridley Scott la Terra nell’anno 2019 resa invivibile da inquinamento e guerre. Un’avanzata tecnologia ha consentito a esseri umani più forti e istruiti di trasferirsi in colonie nell’extramondo spaziale e di creare androidi, i replicanti. di Giovanna D’Arbitrio

“Nato a Casal di Principe”, qualcosa di diverso sulla criminalità

Quella di “Nato a Casal di Principe” è una storia vera e di dolore. E' la storia di Amedeo Letizia, della sua famiglia e di suo fratello Paolo, un ragazzo che ha dei sogni in una terra martoriata dalla guerra di camorra, un ventenne con “la testa calda”, come tanti, che in una realtà difficile, alla fine degli anni '80 del secolo scorso, frequentando cattive compagnie cade vittima di una “lupara bianca”.

L’incredibile vita di Norman, di Joseph Cedar. L’amicizia batte il compromesso

In questi giorni è apparso sugli schermi italiani il film L’incredibile vita di Norman dell’israeliano Joseph Cedar, già vincitore dell’Orso d’Oro per la regia di Beaufort nel 2007 e nel 2011 a Cannes del premio per la miglior sceneggiatura di Hearat Shulayim (ora candidato all’Oscar come miglior film in lingua straniera). di Giovanna D’Arbitrio

Cicciolina, l’arte dello scandalo. Il film di Alessandro Melazzini

Come a voler celebrare l’anniversario dell’elezione di Ilona Staller al parlamento, avvenuta nell’ormai lontano ’87, si è proiettato in anteprima “Cicciolina, l’arte dello scandalo”, un film documentario del regista Alessandro Melazzini su quel fenomeno pornografico - opera di Riccardo Schicchi - che dette l’avvio ad una singolare fase della politica italiana, serata proposta da Mario Staderini nel giorno dell'addio a Hugo Hefner, fondatore di Playboy. di Giovanni Lauricella

L’Inganno di Sofia Coppola. Donne e guerre

Premiato al Festival di Cannes 2017 per la “miglior regia” di Sofia Coppola, “L’Inganno” è in effetti  un remake della pellicola di Don Siegel “La notte brava del soldato Jonathan” tratto dal romanzo “A painted Devil” di T. P. Cullinan. di Giovanna D’Arbitrio