Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

12/11/18 ore

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

Un paese irrequieto

Irrequieto non nel senso masulliano del termine ( …agitare l’aria, smuovere le acque, spostare le pietre, suscitare venti e correnti, frescure e tempeste, non lasciare che le cose restino come erano, incidere qualche sia pur piccolo ma visibile segno sulla pelle del mondo) ma nel senso comune di “ansioso, indeciso”. E il frequente, spesso irragionevole, cambiamento delle leggi elettorali del nostro paese lo dimostra. di Gerardo Mazziotti

Napoli, la città dove non si decide nulla

Il sindaco di Napoli Luigi de Magistris non perde occasione per magnificare gli straordinari progressi di Napoli grazie alla sua amministrazione. Basta sentirlo ogni sera dagli studi di una emittente televisiva cittadina, che è diventata il suo “Istituto Luce”. Ma la realtà è ben diversa da quella che lui espone perché non uno dei problemi veri di questa disgraziata città è stato risolto. E’ sufficiente citarne solo alcuni. di Gerardo Mazziotti

Ciao Nicoletta… La “meglio gioventù” e l’arte

Marco Tullio Giordana nel suo film “La Meglio Gioventù” definì così i giovani degli anni ’60, pieni di ideali e voglia di cambiare il mondo, quei giovani che durante l’alluvione di Firenze nel ‘66 accorsero numerosi per salvare tanti capolavori di arte e cultura: gli “angeli del fango” li chiamarono. di Giovanna D’Arbitrio

Alitalia, salviamo il volo dell'Italia nel mondo. Lettera aperta al Presidente del Consiglio

Agenzia Radicale non ha mancato nel tempo di dare notizia, affiancandola alla propria idea, sulle ripetute e cicliche crisi di Alitalia. Lo ha fatto anche in merito agli ultimi eventi, magari prendendo spunto o condividendo i pareri espressi da altri. Nondimeno, la sua linea editoriale si è sempre contraddistinta per l'apertura e lo spazio offerto a contenuti non del tutto condivisi.

Nel confermare questo approccio, proponiamo il punto di vista di Antonio Vincenti, qui di seguito pubblicato nell'apposita rubrica "Riceviamo e pubblichiamo".

Ordine Malta, sabato l'elezione del nuovo 29 Gran Maestro. Sarà fra Giacomo Dalla Torre?

Sabato 29 aprile il Sovrano Militare Ordine di Malta riunirà a Roma il suo "Gran consiglio compito di Stato" per eleggere il nuovo Gran Maestro. L'eletto succederà all'inglese Fra Matthew Festing, dimissionario lo scorso 24 gennaio, dopo uno scontro con la Santa Sede senza precedenti nella storia millenaria dell'Ordine che protegge i pellegrini e i Signori Malati. di Angela Bernardini

Il caso Emiliano

Il CSM (Consiglio Superiore della Magistaratura) ha aperto un procedimento disciplinare nei confronti del presidente della regione Puglia, dirigente del PD e candidato alla segreteria del partito Michele Emiliano. Essendo un “magistrato fuori ruolo che ha sospeso temporaneamente il suo lavoro”, ha violato il Dlgs n° 109 del 23 febbraio 2006, previsto dall’art. 98 della Costituzione, che consente ai magistrati di entrare in politica a condizione di mettersi in aspettativa ma non consente la loro iscrizione ai partiti politici perché  annullerebbe “ la loro indipendenza da ogni altro potere”. ( art.. 104 della Costituzione). di Gerardo Mazziotti