Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

18/12/17 ore

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

“Di figlio in padre” (Un racconto dietro le quinte). Il libro di Manuel De Sica

Lunedì 12 agosto, nella Corte Comunale di Sabaudia (Latina) è stato presentato il libro di Manuel De SicaDi figlio in padre”, edito dalla Bompiani. L’incontro è stato organizzato dall’Associazione ArteOLtre, presieduta da Francesca d’Oriano, nell’ambito della rassegna “Conversazioni nella corte” promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Sabaudia. di Giovanna D’Arbitrio

Kazakistan, uso e abuso del concetto di «dittatura» nel dibattito politico

Durante la loro storia arcaica e repubblicana i romani usarono il termine dictator per designare una magistratura straordinaria prevista dalla 'costituzione' della res publica che con Silla e poi con Giulio Cesare assunse però i connotati di un potere accentrato, senza controlli, quantunque dotato di un imposto riconoscimento istituzionale e giuridico.  di Giovanni A. Cecconi

Pannella o Grillo pari non sono

Zuccherosi. Mi pare che questo incipit suoni bene per definire i reciproci complimenti fra Grillo e Pannella, che - abbandonati i soliti epiteti da avanspettacolo (Grillo) e le logorroiche espressioni chilometriche di pensieri zeppi di incisi (Pannella) - hanno avuto a distanza un rapporto di amorosi sensi. di Fabio Della Pergola

Lo Strega dei padri

Sull’Unità del 7 luglio un paginone intitolato “Vi affascino col male” era dedicato a Walter Siti, vincitore dello Strega 2013 con 'Resistere non serve a niente'. Il romanzo ruota attorno a un giocoliere dell’alta finanza e lascia evaporare la distinzione tra bene e male nei “buoni sentimenti” del protagonista che restano incerti e irrisolvibili nel confondere soldi puliti e sporchi senza distinzione. di Giovanna Bruco

Nonni con la valigia (alla ricerca di una vita dignitosa)

A quanto pare non sono solo i giovani italiani ad emigrare in cerca di lavoro e opportunità di carriera senza ricorrere a raccomandazioni e sistemi clientelari,  ora ci sono anche i “nonni con la valigia”. Un numero crescente di anziani, infatti, sceglie di lasciare l'Italia per poter vivere in maniera più dignitosa: in 500mila ricevono pensioni all'estero, una dura realtà in questi anni di crisi. di Giovanna D’Arbitrio

Turchia, un copione stracciato

Il sogno di una Turchia finalmente pacificata, quel sogno che aveva permesso a Recep Tayyip Erdoğan di accreditarsi presso le cancellerie europee a dispetto di un pedigree politico non esattamente impeccabile, è infranto. A pagarne il conto saranno,comunque vada a finire, quelli della cricca del primo ministro; se per dieci anni hanno potuto condurre i loro affari senza incontrare alcuna resistenza, ora si trovano a fare i conti con quello che in Turchia è un nuovo soggetto politico: il cittadino. di Gianluca Grossi