Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

11/08/22 ore

POLITICA

Bonino-Napolitano-Bersani-Pd-Merkel, il flipper Monti va in tilt

Sarà forse per quella classica deformazione professionale da professore bocconiano che porta a voler sviluppare in più riprese un concetto, a voler chiarire, a voler spiegare meglio a chi non ha capito o a chi non ha ben fatto i compiti a casa, sta di fatto che la sintesi del pensiero quotidiano di Mario Monti su questo o quell’altro tema in agenda risulta impresa notevole. In tal senso il 20 febbraio 2013 risulta emblematico.

L’impotenza dell’AgCom verso una "campagna elettorale illegale"

La Lista Amnistia Giustizia e Libertà ha denunciato nuovamente la "totale illegalità di questa campagna elettorale". Questa volta lo ha fatto manifestato davanti alle sedi di Roma e Napoli dell'Autorità garante delle telecomunicazioni, la quale per l'ennesima volta sta dimostrando l'inutilità di un garante che non garantisce.

Regione Lazio, 'Il Messaggero' del regime cancella i Radicali

È possibile parlare degli scandali nella Regione Lazio senza nominare i radicali? Secondo Il Messaggero sì. Il giornale di Francesco Caltagirone oggi ha deciso di occuparsi, attraverso un “focus”, della questione dei costi della politica, interpellando direttamente i candidati alle elezioni regionali laziali. O meglio, alcuni candidati.

Zingales per 'Fare fermare' Giannino

A pochi giorni dal voto esplode una brutta grana nel movimento Fare fermare il declino. Uno dei suoi fondatori, l’economista Luigi Zingales, esce dal movimento sbattendo la porta. Una decisione presa in polemica con Oscar Giannino, reo, a quanto pare, di aver edulcorato curriculum e biografia.

Grillo in Veneto, il "leghista degli albori" seduce l'imprenditoria assistita

Pare proprio che il fascino rivoluzionario di Beppe Grillo e del Movimento 5 Stelle sia riuscito a conquistare anche l’interesse degli industriali e degli artigiani del Veneto, storico feudo leghista. Infatti, a Treviso Grillo ha accettato l’invito rivolto dagli imprenditori locali e ha tenuto un doppio incontro.

Napolitano a San Vittore, "intollerabile emergenza carceri". Poi si chiama fuori

Il Capo dello Stato ha visitato il carcere di San Vittore, cogliendo l’occasione per dire quanto a tutti è ormai noto in tema di carceri: “C’è un intollerabile divario tra capienza e detenuti: lo spazio vitale non è garantito. In gioco c’è l’onore dell’Italia: nessuno deve negare l’emergenza».