Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

19/08/22 ore

LIBRI

Le acque del destino e le 'Vite doppie'

Un panfilo e quattro amici di liceo, tre uomini e una donna. Si incontrano dopo molti anni. Da allora non s’erano più visti né frequentati. Sono ospiti del più benestante di loro per una crociera a bordo del Money. Lo yacht naviga nel Mediterraneo, vale a dire nella geografia e nella storia del nostro sapere.

“Beppe Grillo: contraddizioni, espulsioni e…Casaleggio”, l’e-book sul Movimento 5 Stelle

Di Beppe Grillo e il suo Movimento 5 Stelle abbiamo avuto modo di parlare numerose volte negli ultimi mesi, qui su Agenzia Radicale. Segnaliamo in proposito che è da pochi giorni disponibile un e-book scritto da Ermes Antonucci intitolato “Beppe Grillo: contraddizioni, espulsioni e…Casaleggio”.

Siria, dov'è la felicità

Shady Hamadi ha presentato il suo libro, ”la felicità araba”, parlando alla platea di Fandango Incontro a Roma come davanti a un solo sguardo, senza trascurare alcun angolo dello spazio intorno, come se quella storia, vera, fosse destinata a ciascuno in maniera definitiva e universale, perché non c’è più tempo per aspettare. di Francesca Pisano

‘Parola di Giuda’, il mistero di un bacio e la morte del Traditore

Il mistero di un bacio e la lotta per una visione del mondo. Le parole della rivoluzione zelota contro quelle dell’amore. La fine di Guida Iscariota, il ‘Traditore’ segna l’epilogo di una storia e l’inizio di una comprensione che non avrà mai fine. A indagarne il mistero è un saggio di Gerardo Picardo, ‘Parola di Giuda. Il tradimento dell'Iscariota e il mistero del campo di sangue' (prefazione di Pierfranco Bruni, edizioni Thiperet).

Dalle tenebre alla gioia

Più che un racconto, un diario o un libro di memorie, la testimonianza di Magda Hollander Lafon sembra una raccolta di brevissime riflessioni sulla sua esperienza ad Auschwitz e del suo ritorno alla vita “normale”, o meglio semplicemente alla vita. di Elena Lattes

Carceri, per una pena visibile

Per alcuni il nome deriverebbe da 'coercere'. Ma secondo altri è nell' aramaico che la parola carcere affonda le sue radici: carcar, si scriveva nell'antica lingua semitica. Tumulare. Un verbo che Salvatore Ferraro, giurista ed ex detenuto (condannato nel 2003 a 4 anni di reclusione per favoreggiamento nell'omicidio della studentessa Marta Russo, uccisa a Roma nel 1997) ha usato spesso durante la presentazione del suo ultimo saggio, 'La pena visibile', edito da Rubbettino.