Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

02/03/24 ore

STILE LIBERO

Roma, campi nomadi: se incontri Sartana prega per la tua morte

"Se incontri Sartana, prega per la tua morte". Con questo titolo del 1968 Gianfranco Parolini insediava sulla fortunata scena del western all’italiana un personaggio decisamente duro a morire, il minaccioso cavaliere nero interpretato da Gianni Garko. Non è lo stesso Sartana, ma è con modalità analoghe che Sartana Halilovic, un "portavoce" del campo nomadi autorizzato La Barbuta, ha minacciato il presidente dell’Associazione 21 Luglio Carlo Stasolla nel bel mezzo di un convegno municipale. di Camillo Maffia e Gianni Carbotti

Milano/City Sound all’Ippodromo: impossibile arrivarci per persone con disabilità

La Milano della musica si chiama "City Sound" in lingua inglese. Si tratta di una vera rassegna di cantanti famosi, per citarne qualcuno: Battiato, Placebo, ecc, che anima i concerti della sera all’Ippodromo. di Alessandro Frezzato

Degli inchini e degli abusi. Le streghe ignoranti

Che i nostri inchini non abbiano mai la valenza di un namasté lo sappiamo da tempo: non a caso gli inchini "fanno notizia" e ci rivelano che c’è ancora tutto un medioevo di usanze, pratiche e tradizioni nel nostro Paese che andrebbe debellato. di Piera Scognamiglio

Germania, la “pallida madre” di Brecht

Ormai è chiaro che la Germania ha deciso di non cogliere l'occasione che il destino le offriva per la terza volta in appena un secolo: mettersi a capo dell'Europa e trasformarla in una vera potenza continentale. di Giulio Leoni

Roma, 30° sgombero illegale di un campo nomadi: crescendo di violenza e degrado

Mercoledì 9 luglio 2014, si è consumato nella Capitale il trentesimo sgombero di un "campo nomadi" abusivo da parte della giunta Marino. Ancora una volta, le famiglie sono state lasciate in mezzo a una strada, senza le soluzioni alternative adeguate previste dalla legge, che vieta di creare dei senza-tetto, tanto più laddove si presenti un’alta concentrazione di minori. I neonati e le persone affette da patologie sono stati semplicemente privati di una dimora, per la trentesima volta a partire dal primo sgombero effettuato a via Salviati il 13 settembre 2013. di Camillo Maffia e Gianni Carbotti

Libertà di credo, di ricerca e reato di plagio: lo strano caso di “Scienza per l’Amore”

Da anni assistiamo a reiterati tentativi di limitazione della libertà di pensiero, parola, espressione, libertà di credo o religione nel nostro paese. Il problema si ripercuote su qualunque area tematica, dall’immigrazione alla libertà di ricerca scientifica. Un caso emblematico è quello di "Scienza per l’Amore". Quest’associazione si è ritrovata suo malgrado all’interno di una campagna "contro le sette", volta alla reintroduzione del reato di plagio abolito per incostituzionalità nel 1981. di Camillo Maffia