Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

29/04/17 ore

Le Brevi

L'Arabia Saudita verso il blocco di WhatsApp

Prima Viber, ora WhatsApp. Il governo dell'Arabia Saudita sta valutando la sospensione della popolare applicazione di messaggistica prima del Ramadam, dopo aver bloccato la scorsa settimana il popolare servizio di voce e messaggi via internet.

Kuwait, tweet contro l'emiro: blogger condannata a 11 anni di carcere

11 anni di carcere per dei tweet giudicati offendsivi nei confronti dell'emiro Sheik Sabah al-Ahmad al-Sabah: è quanto dovrà scontare Huda al-Ajmi, 37enne insegnate kuwaitiana.

Turchia, 13 nuovi arresti per i tweet

Altri 13 manifestanti sono stati arrestati a Adana, nella Turchia sud-orientale, durante la notte, con l'accusa di avere incitato ai disordini con dei messaggi diffusi su twitter, riferisce l'agenzia Dogan. Saranno deferiti a un giudice.

Carceri, l'arte entra a Rebibbia

Si svolge oggi un evento artistico nella terza Casa Circondariale di Rebibbia maschile. L’arte come linguaggio espressivo che comunica e offre spazi di libertà interiore da condividere con artisti del mondo di fuori.

Nozze gay, il Regno Unito vicino al sì

Respinta con 390 voti contro 148 la mozione che voleva affossare la legge sulle nozze gay in Inghilterra e Galles, la Camera dei Lord britannica ha dato il via libera al provvedimento con una maggioranza di 242 voti.

India, decapitato perchè cristiano

Tapas Bin, un ragazzo di fede cristiana, è stata ucciso ferocemente nel villaggio di Teliamura, zona nord-orientale dell’ India, dal padre di sua moglie, Gobinda Lamatiya. Tapas, 35enne insegnante del villaggio, è stato decapitato perché non voleva convertirsi all’induismo così come gli era stato più volte imposto dal suocero, fervente seguace della religione locale.

El Salvador, sì al cesareo per Beatriz

Beatriz, 22 anni e un bambino anencefalico in grembo che mette a serio rischio la sua vita (e che è destinato a morire prima o dopo la nascita), potrà sottoporsi al taglio cesareo per mettere fine alla sua gravidanza.

Pena di morte, torna il boia in Papua Nuova Guinea

Un “enorme passo indietro”: così Amnesty International ha definito la decisione del parlamento della Papua Nuova Guinea di ripristinare la pena di morte per omicidio, stupro aggravato e rapina a mano armata.

Femminicidio, ok della Camera alla Convenzione di Istanbul

545 presenti, 545 sì, un applauso finale. L'Aula della Camera ha approvato all'unanimità la ratifica della Convenzione di Istanbul contro la violenza sulle donne.

Cannabis, un 'vizio' quotidiano per 3 milioni di europei

Sono tre milioni gli europei tra i 15 e i 64 anni che usano cannabis ogni giorno o quasi, l'1% circa degli europei adulti. E' quanto emerge dalla Relazione europea sulla droga 2013 dell'Osservatorio europeo di Lisbona. Il numero di persone che hanno iniziato per la prima volta a curarsi per dipendenza da cannabis è aumentato di circa un terzo negli ultimi anni, da 45 mila casi nel 2006 a 60 mila nel 2011, per cui la cannabis è la droga più frequentemente menzionata da chi inizia un trattamento per la prima volta.

Metodo Stamina, sì del Senato: è legge

Sì al decreto sulle staminali: con 259 sì, 2 no e 6 astenuti il Senato ha infatti approvato il disegno di legge che autorizza le strutture pubbliche a completare i trattamenti a base di cellule staminali mesenchimali avviati su singoli pazienti.