Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

15/10/19 ore

Femminicidio, ok della Camera alla Convenzione di Istanbul



545 presenti, 545 sì, un applauso finale. L'Aula della Camera ha approvato all'unanimità la ratifica della Convenzione di Istanbul contro la violenza sulle donne.

 

Il testo, che dovrà passare ora all'esame del Senato, mira a tutelare le donne a 360 gradi, partendo dalla prevenzione, dall'educazione, dalla sensibilizzazione sociale fino ad arrivare a prevedere misure di assistenza e di repressione dei fenomeni di violenza attraverso un quadro normativo completo ed esaustivo.

 

L'Italia, dopo Albania, Turchia, Portogallo e Montenegro è la quinta nazione a ratificare la Convenzione ma perchè questa diventi applicativa dovranno essere 10 gli Stati a sottoscriverla, di cui almeno 8 componenti del Consiglio d'Europa.


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna