Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

22/10/17 ore

COSE RADICALI

Amnistia e aborto, l’Anno Santo di Papa Francesco

Felicità in casa radicale per la lettera di Papa Francesco al monsignor Fisichella in vista del Giubileo straordinario. I riferimenti alla Grande amnistia e al perdono per l’aborto, seppur rivolti al mondo cattolico, toccano battaglie storiche del partito di Marco Pannella.

Pannella, è in corso un nuovo Olocausto

"Cari Presidente Mattarella e Papa Bergoglio, voi paventate l'esplosione della terza guerra mondiale, non vi rendete conto però che non ci sarà la nuova guerra mondiale ma il nuovo Olocausto. Ne parlavamo insieme ai premi Nobel nella campagna contro lo sterminio per fame sostenuta dal Presidente Pertini e da Papa Giovanni Paolo II, a partire dal manifesto appello di oltre 130 Premi Nobel convergente con la nostra analisi che già nel 1980 parlava di nuovo Olocausto". Così Marco Pannella, intervenendo nel corso di una riunione nella sede del Partito Radicale.

Pena di morte nel mondo, il rapporto 2015 di Nessuno tocchi Caino

L’evoluzione positiva verso l’abolizione della pena di morte in atto nel mondo da oltre quindici anni, si è confermata nel 2014 e nei primi sei mesi del 2015. I Paesi o i territori che hanno deciso di abolirla per legge o in pratica sono oggi 161. Di questi, i Paesi totalmente abolizionisti sono 103; gli abolizionisti per crimini ordinari sono 6; quelli che attuano una moratoria delle esecuzioni sono 6; i Paesi abolizionisti di fatto, che non eseguono sentenze capitali da oltre dieci anni o che si sono impegnati internazionalmente ad abolire la pena di morte, sono 46.

La pena di morte mascherata, il progetto di Nessuno tocchi Caino per l’abolizione dell’ergastolo

La campagna di Nessuno tocchi Caino per l’abolizione della pena di morte nel mondo non può non includere la battaglia storica del Partito Radicale per l’abolizione della pena fino alla morte e cioè dell’ergastolo.

Pannella, Bonino e i Radicali. La testimonianza di Gianfranco Spadaccia

Quello che i giornalisti con scarsa fantasia hanno definito “un divorzio” e che in realtà è stato un violento attacco unilaterale di Marco Pannella nei confronti di Emma Bonino, ha segnato probabilmente il punto più critico di questo difficile sessantesimo anno di vita del Partito Radicale. di Gianfranco Spadaccia

Carceri, non è finita l’emergenza

Mi dispiace davvero dover contraddire il ministro della Giustizia Andrea Orlando (che per molti versi apprezzo fortemente) che oggi ha affermato che l’emergenza sovraffollamento in Italia è finita. Lo sfido a visitare con me alcuni reparti di Sollicciano o di Regina Coeli, solo per citare istituti che ho visitato recentemente. 

Comitato nazionale di Radicali Italiani 17-19 luglio 2015. La mozione generale approvata

Il Comitato Nazionale di Radicali Italiani, riunito a Roma il 17, 18 e 19 luglio 2015, sostiene la convocazione da parte del Partito Radicale, assieme a Nessuno Tocchi Caino e Non C’è Pace Senza Giustizia, della Seconda Conferenza Internazionale “Universalità dei Diritti Umani, per la transizione verso lo Stato di Diritto e l'affermazione del Diritto alla Conoscenza” che si terrà il prossimo 27 luglio a Roma presso il Senato della Repubblica;

Droghe, il fallimento delle politiche repressive. La relazione dell'Antimafia silenziata dai media

Nella Relazione Annuale 2014 della Direzione Nazionale Antimafia  - pressoché sconosciuto perfino alle classi dirigenti del nostro Paese - le pagine relative alla cannabis, riprodotte qui di seguito, ripropongono a distanza di 40 anni le tesi “radicali” oggetto di iniziative di disobbedienza civile che hanno coinvolto decine di militanti e dirigenti radicali.

Una collezione di Quaderni Radicali per l’Asta Radicale di autofinanziamento

Attraverso un’asta di autofinanziamento, promossa dal Partito Radicale Nonviolento Transnazionale e Transpartito e da Radicali Italiani, si ricordano i sessanta anni del Partito Radicale. Con quest’asta si vuole accendere un faro su oggetti pieni di significato storico, facendo rivivere le origini, l’impegno, le lotte di 60 anni.

Mafia Capitale, Pannella denuncia il Comune per discriminazione razziale

Marco Pannella denuncia Roma Capitale per discriminazione razziale nei confronti dei Rom. La prova? Il nostro docufilm "Dragan aveva ragione", presentato al Senato della Repubblica in anteprima il 23 ottobre scorso grazie all'interesse del sen. Luigi Manconi, per via delle violazioni dei diritti umani e dei gravi reati contenuti nel lungometraggio. di Camillo Maffia e Gianni Carbotti

Impresentabili. Bernardini alla Bindi: a quando le liste buone preparate direttamente dall’Anm

"Sono un’'impresentabile' vera - ha dichiarato Rita Bernardini, segretaria di Radicali italiani -. Infatti, per le condanne ricevute per le disobbedienze civili che da vent’anni porto avanti con il movimento radicale per la legalizzazione della cannabis, non posso candidarmi alle elezioni amministrative, regionali comprese (*).