Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

30/05/17 ore

Le Brevi

Pena di morte, lo Utah vuole imbracciare di nuovo il fucile

Nella nazione a Stelle e Strisce, negli stati in cui è in vigore, il problema non è se ma è con quale mezzo applicare la pena capitale. Negli ultimi tempi sta diventando infatti sempre più difficile procurarsi il farmaco più “efficace” per l’iniezione letale, dopo che una campagna stampa ha spinto la società con sede in Danimarca produttrice del Pentobarbital a bloccare tutte le vendite. E visto che le soluzioni con farmaci alternativi causa l’effetto collaterale dell’agonia del condannato, c’è chi sta ripensando a metodi più spicci: il plotone d’esecuzione, con tanto di fucile che fa molto vecchio e selvaggio West.

La doccia fredda Istat sulla produzione industriale di Gennaio 2015

La giornata è di quelle trionfali per il governo: passa alla Camera la riforma istituzionale del Senato, che si appresta ad affrontare il nuovo passaggio al Senato. A dare quindi rilievo a certe notizie si corre il rischio di passare per "gufi". La parola d’ordine è infatti ottimismo. Per questo gli organi di informazione che vanno per la maggiore nelle loro edizioni di giornata online e non hanno preferito farla passare in sordina.

Cannabis terapeutica, in Toscana anche con la prescrizione del medico famiglia

Grazie a una legge approvata dal Consiglio regionale, in Toscana sarà possibile prescrivere i farmaci cannabinoidi, con oneri a carico del Servizio sanitario regionale, anche da parte di medici generalisti, sulla base di un piano redatto da uno specialista, e con la possibilità di somministrare tali medicinali anche in ambito domiciliare.

In Egitto col kalashnikov, Putin dona simboli di pace ad Al Sisi

Un kalashnikov Ak-47 è stato donato dal presidente russo Vladimir Putin a quello egiziano Abdel Fattah al Sisi durante la sua visita al Cairo. Un sito egiziano riporta la foto di Putin che estrae il fucile mitragliatore da un contenitore grigio sotto gli occhi dell'ex-generale Sisi con un accenno di sorriso. Nel riportarlo il sito egiziano Egypt Independent cita l'agenzia statale russa Russia Today. (fonte Ansa)

Niente selfie, siamo iraniani

I giocatori della nazionale di calcio dell’Iran, impegnati in Australia nella Coppa d'Asia, non potranno più farsi dei 'selfie' con le tifose, altrimenti rischiano di essere rispediti a casa, ma anche altre punizioni. 

Arabia Saudita, la fatwa contro i pupazzi di neve

In Arabia Saudita nevica. Fatto insolito che può sollevare questioni religiosi in merito al fatto se sia lecito fare un pupazzo di neve. La cosa ha scomodato un influente teologo della penisola arabica, tale Mohammad Saleh Al Minjed, che ha emesso in proposito la fatwa, un editto religioso.

Pena di morte, la Giordania interrompe moratoria di fatto

È tra i paesi che prevede la pena di morte, anche se per otto anni non si sono eseguite condanne: una moratoria di fatto, interrotta purtroppo ieri dalla Giordania con 11 impiccagioni al sorgere del sole.

Sciopero Generale, la donna del ponte ha detto sì

È tradizione che gli scioperi in generale, ma nel particolare anche quello Generale, indetti dai grandi sindacati, cadano sempre subito prima – di venerdì – o immediatamente dopo il week end - di lunedì. I maligni hanno sempre detto che trattasi di scelta tecnica ponderata con un bel ponte, per invogliare magari alla partecipazione utile e dilettevole all’evento di protesta. Anche per il prossimo sciopero generale, la Cigl non ha voluto rinunciare a quella che nel tempo è diventata prassi consolidata.

Alitalia, Montezemolo spicca il volo

Un uomo per tutte le stagioni…e per tutti i mezzi di trasporto. Così Luca Cordero di Montenzemolo, dopo le gomme con Fiat-Ferrari e le rotaie con Italo treno, mette le ali e vola con Alitalia. Il cda della compagnia ha infatti individuato l’ormai ex presidente di molte cose come presidente designato della nuova Alitalia.

Marijuana, l’assoluzione stupefacente di un “coltivatore diretto”

Come per l’America che estende in molti stati la legalizzazione della marijuana anche in Italia può anche succedere di poter coltivare la piantina proibita senza incorrere in sanzioni. Anche se le motivazioni sono diverse, come si evince dall’esito di un processo ai danni di un coltivatore diretto al primo piano di una abitazione a Samassi, a 40 km da Cagliari.

Eutanasia, Brittany Maynard ha messo fine alla sua vita

Brittany Maynard, la ragazza americana 29/enne colpita da un cancro in fase terminale, che aveva annunciato in un video di voler mettere fine alla sua vita il 1° novembre, ha messo in atto la sua ultima volontà.