Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

23/06/24 ore

ARTE E DINTORNI

Chiude la Pelanda aprono le ex caserme di via Guido Reni

Pare che i nodi siano giunti al pettine: a Roma gli spazi pubblici si trovano in crisi, e alcuni verranno chiusi. I titoli dei giornali sono espliciti: “Ancora chiusure dopo il teatro Valle, Eliseo e Globe, Pelanda Short Theatre, Romaeuropa e Nuova Consonanza”. Tra tutti quello che ha lasciato dietro di sé più polemiche è la Pelanda, che, dopo un costosissimo  restauro di qualche decennio fa, si trova a dover chiudere i battenti… di Giovanni Lauricella

Giù la maschera. Intorno alla provocazione di Bonito Oliva: ‘L’Arte? Non esiste. Esiste il sistema dell’arte!’

Ovvio che, dopo che ci si è divertiti per Carnevale, è il momento di togliersi la maschera; e così nel nostrano mondo dell’arte un terremoto sta avvenendo dopo certe dichiarazioni di alcuni tra i più influenti pensatori del mondo dell’arte. I critici per primi, ma anche artisti e molti altri operatori della cultura, si stanno prendendo a pesci in faccia perché Achille Bonito Oliva, su Robinson di Repubblica, ha rivelato l’arcano che tutti conoscevano bene, della serie “si fa ma non si dice”, rimarcando quel perbenismo stupido che è sostanzialmente la “filosofia” dell’arte… di Giovanni Lauricella

Calembours

Prepariamoci a pensare che il mondo sia  un altro. Tutto, o quasi tutto, diverso da questo dove crediamo di stare. Cominciamo a pensare che le parole raccontino una storia e che la storia vada per conto suo. È tutta cambiata: la sua logica si è capovolta. E accettiamo per buono quello che ci offre. Così applaudiamo alla  celebrazione della donazione allo  Stato italiano dell'importante collezione d'arte contemporanea di Lia Rumma, da collocare nella Casina dei Principi nel Real Bosco di Capodimonte… di Adriana Dragoni

L’anoressia visuale

L’anoressia visuale è una patologia che causerà il disorientamento di chiunque voglia immaginarsi un’opera artistica, nel senso che non ci riuscirà affatto. Una sorta di sindrome di Stendhal al contrario che caratterizzerà le generazioni future che non godranno più di tutte quelle foto che i vari dispositivi elettronici di comune uso consueto profondono a iosa. Si calcola, da parte di istituti  statistici, che gran parte della comunicazione è opera d’immagine, emoji in testa… di Giovanni Lauricella

La Chiesa di Santa Luciella a Napoli e il teschio con le orecchie. L’incredibile recupero e restauro della chiesa grazie all’associazione Respiriamo Arte

Napoli, la città di Partenope. La città dai mille colori e mille sapori, come cantava Pino Daniele. Un groviglio di vicoli e storia, fascino e profumi. È proprio vagando per le strade strette di Napoli che mi sono imbattuta in Santa Luciella. Una chiesa piccola ma ben segnalata: il cartello annuncia che, facendo il tour della chiesa, sarà possibile vedere il teschio con le orecchie. Sono, com’è ovvio, catturata da questa strana definizione, così decido di entrare proprio quando il tour guidato sta per partire… di Giulia Anzani

Luigi Amato, pittore ritrattista nel ricordo di suo figlio

“Sono trascorsi oltre 120 anni dalla nascita di Luigi Amato, pittore ritrattista calabrese di nascita, romano d’adozione e caprese per scelta. Come per i Grandi Artisti di ogni tempo, anche la sua Arte sarà eterna: perché tutti loro ci hanno regalato l’immortalità del bello”. Questo è il ricordo ancora vivo di suo figlio Francesco Amato… di Rosario Sprovieri