Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

23/04/17 ore

MUSICA

Placido Domingo a Budapest per un unico recital, all’Opera di Stato

Nel 400 ° anniversario della morte, nel rendere omaggio al più grande drammaturgo inglese, il Teatro dell'Opera di Budapest ospita il “Gala Shakespeare”. Special Guest Star dell’evento Placido Domingo, per la prima volta sul palcoscenico del massimo teatro lirico ungherese. Malgrado il titolo, il repertorio spazierà dall’Andrea Chénier di Umberto Giordano al Bernstein di West Side Story, dal Verdiano Macbeth al Romeo and Juliette di Gounod, ancora Verdi con Nabucco e Otello fino al Velázquez di Besame Mucho e di nuovo, in chiusura, il Verdi di Falstaff. di Vincenzo Basile

Norma. Un’inedita Casta Diva rinverdisce il lignaggio Belliniano: arriva dalla Lettonia, e strega il “Verdi” triestino

La Norma che ha debuttato al Teatro Verdi di Trieste è già attesa al Metropolitan di New York, dove l’ interprete, a conclusione del lungo tour europeo, aprirà la stagione 2017/18. Nata a Riga nel 1980, Marina Rebeka, si è diplomata nel 2007 all’Accademia di Santa Cecilia. Non è nuova alla scena newyorkese nella quale, sempre al Metropolitan, è già stata Violetta nella Traviata. di Vincenzo Basile

Umbria Jazz Winter, il ricordo di Sinatra e le ultime dal Jazz contemporaneo

Alla 23.ma edizione di Umbria Jazz Winter, iniziata, iniziata il 30 dicembre 2015 e conclusasi il 3 gennaio 2016, al teatro Mancinelli di Orvieto, non poteva mancare l’omaggio riservato a Frank the Voice Sinatra, nel centenario della sua nascita. È toccato a Kurt Elling, forse il suo più noto estimatore e interprete, il grande onore e l’immenso onere di un’impresa tutt’altro che facile. di Vincenzo Basile

Il Salvatori 2016, il dizionario della canzone” di Dario Salvatori

Quando si avvicinano le feste natalizie si fanno gli acquisti per i regali, e non è un caso che si fanno numerose presentazioni di nuovi libri. Si è iniziato con la manifestazione giubilare “Più libri più liberi”, la fiera nazionale al Palazzo dei Congressi dell’EUR nel ponte dell’Immacolata (4-8 dicembre) dove si è data notizia di una valanga di nuove pubblicazioni, e mercoledì scorso è stata la volta in solitaria di due grandi big del mondo musicale che hanno diviso il pubblico romano in due, dato che si svolgevano in contemporanea. di Giovanni Lauricella

Renzo Rubino all’Auditorium Parco della Musica di Roma

Entra con l’ombrellino e la borsa di Mary Poppins sulle note di “Cam Camini” in un’atmosfera surreale, fiabesca. E da subito rapisce l’attenzione, gli sguardi e gli animi del pubblico romano. Così Renzo Rubino, brillante cantautore italiano che si presentò a Sanremo Giovani 2013 con “Il postino (Amami Uomo)”, ha saputo coniugare qualità e spregiudicatezza, leggerezza e profondità, in una serata che ieri, all’Auditorium Parco della Musica di Roma, ha lasciato tutti senza fiato. di Regina Picozzi 

I Metallica al Postepay Rock di Roma

Un concerto riuscitissimo che ha visto sul palco a Roma ben 4 gruppi heavy metal:  Volbeat, Kvelertak, Alice in Chains e poi, naturalmente, i Metallica che hanno dato una bella serata ai seguaci di questa corrente musicale venuti da tutta Italia per coronare i loro idoli, per un totale di ben 32.000 biglietti venduti. di Giovanni Lauricella