Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

30/05/20 ore

COSE RADICALI

Caso Tortora, Saviano 'sbianchetta' i radicali

Caro Roberto Saviano, con il tuo articolo a pag. 7 dell’Espresso in edicola hai fatto veramente un capolavoro. Nel voler riprendere il filo dell’esemplare lotta “gandhiana” di Enzo Tortora, privi Enzo della sua storia radicale, ometti la sua identità che lo portò ad affermare «ero liberale perché ho studiato, sono radicale perché ho capito». La tua è un’operazione di cancellazione che fa orrore. di Rita Bernardini

Cina, Pannella vola a New York

“Ho dovuto decidere all’improvviso di andare a New York e per questo, dopo aver sospeso lo sciopero della sete tre giorni fa, ho dovuto concedere ai medici che mi seguono di ricominciare a nutrirmi quasi normalmente. Da oggi ho intenzione di dedicare il mio tempo prevalentemente al Partito Radicale e vado a New York, sperando di prendere un contatto all’ONU con la Cina, spero che vengano avvisati gli ambasciatori cinesi”.

Giorgiana Masi, il ricordo dei Radicali

Domenica 12 maggio, alle ore 10 a Roma, militanti e dirigenti del Partito radicale ricorderanno presso Ponte Garibaldi il 36° anniversario dell’omicidio di Giorgiana Masi. L’episodio risale al 12 maggio 1977. A Roma, durante una manifestazione musicale organizzata dal Partito radicale in piazza Navona nel terzo anniversario della vittoria nel referendum sul divorzio, una giornata di festa si trasforma in tragedia.

Pannella, 'Adesso siamo meno soli'

L'obiettivo è "aiutare il presidente della Repubblica, la politica e la partitocrazia ad uscire da questa situazione. L'Italia viola da trent'anni i diritti umani. Questo Paese deve affrontare subito il problema del sovraffollamento carcerario".

Radicali discriminati illegalmente dalla Rai, lo ha detto anche il Tar

I criteri elaborati dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni in base ai quali dall’aprile 2010 i Radicali sono stati discriminati dai telegiornali e dai programmi di approfondimento politico della Rai sono illegittimi. È quanto ha stabilito il Tar Lazio-Sezione Terza ter con la sentenza n. 4539 del 2 maggio 2013, accertando che l’Agcom ha eluso una precedente sentenza del novembre 2011 con cui lo stesso giudice ammnistrativo aveva annullato la delibera di archiviazione dell’esposto radicale.

Pannella: “L’ignobile flagello dell’evasione fiscale non si combatte con il carcere”

 “È da questa mattina, 1 maggio,  che per l'unità sindacale, con parole della Cgil, della Cisl e della Uil, sembra che il grande obiettivo di lotta che ci propongono, quello della unità sindacale, passi per la proposta di perseguire penalmente l'evasione fiscale. Come una volta abbiamo creato il più sanguinoso flagello nella storia del nostro Paese, quello dell'aborto clandestino di massa di milioni di donne, ora si propone di affrontare questo flagello, questa illegalità di massa che fa parte del nostro Paese, creando un altro flagello, quello della carcerizzazione".

Carceri, proposta di Pannella: 5 giorni di Satyagraha. "Situazione gravissima, ma anche aperta"

Marco Pannella, giunto ormai al 5° giorno di scioperototale della fame e della sete, ha annunciato che per il momento proseguirà la sua iniziativa nonviolenta con il solo sciopero della fame, per manifestare la sua fiducia nella mobilitazione nonviolenta di tutta la comunità penitenziaria e dei cittadini democratici. Aderisci»

Fecondazione, un Tribunale apre la strada alla fecondazione eterologa

Nella paralisi della politica, una buona notizia per il diritto alla salute e la laicità dello Stato arriva di nuovo da un tribunale. E di nuovo grazie l'iniziativa di chi - come l'associazione Luca Coscioni - si occupa di diritto fondamentale alla salute delle persone. Il Tribunale di Firenze, infatti, si è appena espresso sul divieto di eterologa delle legge 40, rimandando la decisione alla Corte Costituzionale.

Bonino, la sfida per questo Paese è ripartire

“I partiti che sosteranno il prossimo governo dovranno assumersene pienamente la responsabilità. Giuliano Amato pare essere il favorito, mi auguro che accetti, ma sono consapevole che possa avere la tentazione di dire ho già dato. Mi pare che, portato a casa il Presidente della Repubblica, da parte dei partiti siano già cominciati i distinguo e i paletti, per cui sarà un governo tra i più difficili ed impegnativi, probabilmente fin da subito sottoposto al bersaglio non solo di chi starà all'opposizione, ma anche di chi lo sosterrà o farà finta di sostenerlo”. Lo ha detto a Radio Radicale Emma Bonino nella consueta intervista del lunedì.

Regionali 2010, le firme false di Formigoni: giustizia è fatta. Ma non serve più

Il Tribunale Civile di Milano ha depositato il dispositivo della sentenza che dichiara false 723 firme prodotte a sostegno della Lista Formigoni in occasione delle lezioni regionali del 2010. Le controparti dei querelanti sono state condannate a pagare agli attori Cappato e Lipparini le spese processuali, liquidate in Euro 15.000,00, oltre accessori di legge.

Per riformare, per ripartire, per risparmiare. I nuovi referendum radicali

Sono stati depositati presso la Corte di Cassazione di Roma stamattina 6 nuovi quesiti referendari promossi da Radicali italiani. I temi in oggetto, finora in gran parte cancellati dall’agenda della politica, puntano a riformare lo Stato, facendo guadagnare alla comunità almeno 15 miliardi tra minori spese e nuove entrate.