Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

17/06/19 ore

Cannabis, il Veneto dice sì



Dopo la Toscana, che è stata la prima Regione italiana ad autorizzare l'uso della cannabis a scopo terapeutico, adesso tocca al Veneto. Praticamente all'unanimità, la quinta commissione consiliare presieduta da Leonardo Padrin (Pdl) ha approvato la proposta di legge di Pietrangelo Pettenò (Sinistra) che consente la distribuzione gratuita negli ospedali e nelle farmacie di farmaci e preparati galenici a base di cannabinoidi.

 

 

La stessa pianta che viene utilizzata per produrre alcune droghe, la marijuana e l'hashish, ora potrà essere usata dai malati per alleviare i dolori. Va detto che Padrin ha dato una astensione "tecnica" al provvedimento per poter svolgere in aula il ruolo di relatore di minoranza, come prevede il nuovo statuto, e dunque poter presentare eventuali emendamenti migliorativi al testo. Uno di questi l'ha già presentato lo stesso Pettenò fissando un tetto finanziario per il 2012 di 100mila euro...

 

- prosegui la lettura sull blog di VenetoRadicale


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna