Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

19/09/18 ore

Fioramonti: un ossimoro in carne e ossa



In attesa del botto finale annunciato per giovedì, i primi nomi di un ipotetico governo monocolore pentastellato non possono che lasciar delusi quanti contavano sulla carta jolly della lista dei ministri diffusa da Luigi Di Maio.

 

Dopo le trovate non proprio geniali del Generale dei carabinieri all'Ambiente, dell'ex telecronista sportivo Guido Bagatta allo Sport e del fido quanto imbarazzante Bonafede alla Giustizia, ecco spuntare un'altra figura eccellente e molto sponsorizzata dai grillini.

 

Si tratta dell'economista Lorenzo Fioramonti, dal Sudafrica con furore. Del cervello in fuga, che grazie alla Casaleggio & Associati ritornerà in patria per occupare uno scranno parlamentare, si è già avuto modo di segnalare il profilo...

 

Considerato un teorico della “decrescita felice” e "nemico numero uno del Pil", potrebbe essere l'uomo giusto per l'assistenzialismo senza coperture proposto dal M5S. In qualità di ministro dello Sviluppo economico, volendo, anche un ossimoro in carne ossa. (red.)

 

 


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna