Warning: session_start(): open(/var/lib/php/session/sess_440rf5jhccjb0hrvdoficejo86, O_RDWR) failed: No space left on device (28) in /var/www/html/libraries/joomla/session/session.php on line 532 Testamento biologico, ora si può

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

16/08/18 ore
Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /var/www/html/libraries/joomla/database/database/mysql.php on line 383 Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /var/www/html/libraries/joomla/database/database/mysql.php on line 383

Testamento biologico, ora si può



Da oggi è in vigore la legge sul testamento biologico, per la quale l'area radicale si è battuta ostinatamente. In proposito, l'Associazione Luca Coscioni non ritiene chiusa la pratica e mette in guardia. Fatta la legge, inizia infatti la battaglia per farla applicare, impedendo che “sia frenata dalla disinformazione, dai mille ostacoli burocratici e dal boicottaggio da parte di certi poteri". 

 

In particolare, alle istituzioni viene chiesto ad ogni livello di informare correttamente i cittadini sui loro nuovi diritti. In particolare, alle Regioni si chiede “di inserire le Disposizioni Anticipate di Trattamento nella tessera sanitaria e ci si prepara a presentare denunce penali contro eventuali provvedimenti di questo o dei futuri Governi che mirassero a introdurre inesistenti possibilità di imposizione di coscienza da parte delle strutture sanitarie private sulla pelle dei cittadini malati”.

 

In un comunicato, l'Associazione Luca Coscioni intanto ha diffuso un vademecum.

 

BIOTESTAMENTO E DAT. COSA SONO?

La  legge 219/2017  “tutela il diritto alla vita, alla salute, alla dignità e all’autodeterminazione della persona” riconoscendo le Dichiarazioni Anticipate di volontà nei Trattamenti sanitari, anche dette DAT.

 

Con le DAT puoi quindi esprimere oggi le tue preferenze in un biotestamento e dare indicazioni sui trattamenti sanitari che potresti ricevere nel caso in cui, un domani, non fossi nelle condizioni di comunicarle. Indicazioni importanti nel caso eventuale e futuro in cui non fossi in grado di esprimere – attraverso il diritto al consenso informato – le tue scelte.

 

Se sei maggiorenne e capace di intendere e volere puoi quindi fare il tuo biotestamento, indicando i trattamenti sanitari che vorresti ricevere e quelli ai quali rinunceresti nel caso in cui non fossi più in grado di esprimere e prendere decisioni autonomamente. Con il biotestamento non si possono esigere trattamenti sanitari contrari alle leggi.

 

COME PUOI SCRIVERE IL TESTAMENTO BIOLOGICO?

Le DAT possono essere redatte in diverse forme:

1. 1. puoi scrivere un testo di tuo pugno;

2. 2. puoi scaricare e compilare il nostro modulo;

3. 3. puoi modificareil nostro modulo secondo le tue necessità ed esigenze.

 

Se le condizioni fisiche non ti permettono di usare le precedenti forme, puoi esprimere le tue volontà e “fare biotestamento” attraverso una videoregistrazione e/o con dispositivi tecnologici che consentono alle persone con disabilità di comunicare. Potrai rinnovare, modificare o revocare le tue DAT in ogni momento.  Il testamento biologico è esente dall’obbligo di registrazione tributaria, dall’imposta di bollo e da qualsiasi altro tributo, imposta, diritto o tassa… 

 

IL FIDUCIARIO: PERCHE’ NOMINARNE UNO?

La legge auspica (ma non obbliga) che ogni persona, nel momento in cui sottoscrive il proprio biotestamento, deleghi un fiduciario, una persona in cui pone la massima fiducia, che si assuma la responsabilità di interpretare le DAT contenute nel biotestamento, anche alla luce dei cambiamenti intercorsi nel tempo e di possibili nuove prospettive offerte dalla medicina.

 

Qualsiasi persona maggiorenne e capace di intendere e volere può ricoprire il ruolo di fiduciario accettando la nomina. Può essere un familiare o una persona non legata da vincoli giuridici e familiari. Nel caso di malattia già in corso, ti suggeriamo di indicare una persona che abbia seguito da vicino,  nei diversi e drammatici aspetti, il tuo decorso e che abbia con te un rapporto solido e continuo, anche affettivo. L’accettazione della nomina avviene attraverso la sottoscrizione delle DAT o con atto successivo che sarà allegato al testamento biologico. Il tuo fiduciario dovrà possedere una copia del tuo biotestamento. Il fiduciario avrà quindi il potere di attualizzare, in accordo con il personale sanitario, le disposizioni che avrai indicato. Nei casi in cui le tue DAT appaiano palesemente incongrue, non corrispondenti alla tua condizione clinica, o qualora emergano nuove terapie, capaci di offrire  concrete possibilità di miglioramento delle tue condizioni di vita, il fiduciario potrà autorizzare i medici a non rispettare le tue volontà. ·

 

COME PUOI AUTENTICARE IL TESTAMENTO BIOLOGICO?

1. 1. Con atto pubblico (atto redatto con un funzionario pubblico designato o attraverso un qualsiasi pubblico ufficiale, come un notaio);

2. con una scrittura privata autenticata (da un funzionario pubblico designato dal tuo Comune o da un qualsiasi pubblico ufficiale, come un notaio) da te custodita;

3. con scrittura privata consegnata personalmente all’ufficio dello stato civile del tuo Comune di residenza (ufficio che, se istituito, provvede all’annotazione in un apposito registro);

4. presso le strutture sanitarie, qualora la Regione di residenza ne regolamenti la raccolta.

 

 


Commenti   

 
0 #2 ilSocialista 2018-01-31 15:35
...ove per libertà naturalmente si intende la facoltà di cambiare a volte la natura e forma della catena
Citazione
 
 
0 #1 ilSocialista 2018-01-31 14:22
l'associazione coscioni è meritoria nel nostro avvicinamento ai paesi civili; detto questo il motto fino "liberi fino alla fine" è semplicemente surreale; in questa vita siamo legati intrisecamente ad una serie infinita di vincoli fisici, genetici, somatici, temporali, storici, sociali, ecc. e la libertà ontologica semplicemente non esiste; aggiungici che alla fine occorre pure crepare più o meno bene; io proporrei "incatenati fino alla fine".
Citazione
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Archivio notizie di Agenzia Radicale

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /var/www/html/components/com_content/models/articles.php on line 508 Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /var/www/html/modules/mod_lancioarnew/helper.php on line 68
Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /var/www/html/modules/mod_lancioarnew/tmpl/default.php on line 16
videoag.jpg
qrtv.jpg
Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /var/www/html/components/com_content/models/articles.php on line 508 Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /var/www/html/modules/mod_lancioarnew/helper.php on line 68
Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /var/www/html/modules/mod_lancioarnew/tmpl/default.php on line 16
Warning: session_write_close(): open(/var/lib/php/session/sess_440rf5jhccjb0hrvdoficejo86, O_RDWR) failed: No space left on device (28) in /var/www/html/libraries/joomla/session/session.php on line 676 Warning: session_write_close(): Failed to write session data (files). Please verify that the current setting of session.save_path is correct (/var/lib/php/session) in /var/www/html/libraries/joomla/session/session.php on line 676