Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

19/05/24 ore

Gloria, di Camillo Maffia. Conversazione con l’autore



Gloria” è il terzo romanzo di Camillo Maffia, pubblicato da Elison Paperback, che si muove nell’ambito della narrativa horror/dark/vampiri. “Marian” e “Aurora”, i due libri che compongono questa - diciamo - “trilogia” partono dalle medesime atmosfere, ma si presentano al lettore con caratteri diversi…

 

Gloria è una vampira dal passato tormentato - recita la controcopertina del libro - , le cui incredibili vicissitudini l'hanno condotta in un'antica congrega di non-morte decise a riportare in vita la loro misteriosa Regina. Il suo vissuto è indissolubilmente legato a quello della sua migliore amica d'un tempo, Amanda, dalla quale era inseparabile prima della metamorfosi. Le loro vite erano però destinate a cambiare per sempre proprio in seguito allo scontro con una vampira, durante un'estate sconvolta da misteriosi delitti”.

 

“Le sue vampire non sono figure archetipiche…” - scrive Marco Lombardi sul sito Ukizero -, “… le Ancelle delle Tenebre sono anime perdute in una Roma spettrale a noi fin troppo familiare, hanno problemi a tenere aperto il night a causa dei lockdown, si scontrano con una banda rivale di sciamani che sono extracomunitari e marginali, si portano dietro dalla vita alla non-vita problemi personali irrisolvibili, schiaccianti per chiunque…”.

 

Racconto crudo, con una scrittura di qualità, Gloria scorre con capacità letterarie notevoli che spaziano tra filosofia, religione, gotico, esoterismo, spiritualismo che non smarriscono i criteri propri di questa narrativa di genere. 

 

I modelli, sia letterari che cinematografici emergono, ma l’originalità dell’autore resta integra e fa dire al già citato Lombardi “… questi lavori si presterebbero a delle riduzioni televisive o cinematografiche”.

 

Quella che segue è l’audiovideo di una conversazione che Agenzia Radicale ha fatto con Camillo Maffia.

 


- Gloria, di Camillo Maffia. Conversazione con l’autore

(Agenzia Radicale Video)

 

 


Aggiungi commento