Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

19/07/18 ore

Fico, il grillino che è in noi...


  • Antonio Marulo

Bisogna dargli atto, hanno sempre la risposta pronta... Ammirevoli per come giustificano le proprie piccole o grandi magagne, sono bravi a dare la sensazione di essere i primi a credere davvero a ciò che dicono, anche quando si rasenta il ridicolo. Le recenti uscite di Roberto Fico confermano questa indubbia qualità dei grillini, mostrata più volte nel tempo.

 

L' “auto blu” che diventa grigia, i rapporti di lavoro da “carissima amica...” o la “benficenza” all'immigrato senza permesso di soggiorno sono gli ultimi esempi puntuali in tal senso, che hanno fatto discutere, ma che - come per altri casi - non incideranno probabilmente più di tanto.

 

Il passato recente c'insegna che il consenso dei Cinque stelle non viene scalfito, anzi aumenta, dopo certi misfatti o presunti tali, anche se toccano alcuni capisaldi di un Movimento anti-casta cresciuto nella presunta purezza, sventolando le bandiere dell'onestà. Questo perché – come molti si sono incaricati di spiegare – le scelte elettorali degli italiani seguono altre logiche, che talvolta prescindono dalla realtà preferendo la finzione.

 

Per anni l'Italia si è interrogata incredula sul fenomeno Berlusconi e la persistenza del suo consenso nonostante tutto... Si convenne poi sulle doti di un arci-italiano che, attraverso le sue mirabolanti e viziose avventure, rappresentava lo stereotipo dell'italiano medio.

 

Per certi aspetti, e fatte le dovute differenze, ai 5 Stelle in qualche modo tocca oggi una sorte simile. Questa volta non è una sola persona, ma è un intero movimento che incarna in qualche modo le tante “storie di un italiano”, grazie ai pittoreschi personaggi reclutati dal sacro Blog, uno diverso dall'altro, nei quali ci si può identificare, tra vizi privati e pubbliche virtù.

 

Una citazione di Giorgio Gaber recitava: “Io non temo Berlusconi in sé, ma Berlusconi in me”. Ecco, parafrasando, occhio al grillino che è in noi

 

 


Commenti   

 
0 #4 ilSociailsta 2018-05-02 21:38
ad ogni modo lo sradicamento del vizio morale dalla vita pubblica, privata e anche dalla semplice coscienza individuale è un interessante tema filosofico su cui ci si esercita da millenni non privo del suo fascino; ti segnalo, qualora la cosetta ti fosse sfugggita, che, dopo millenni, le soluzioni proposte e le metodiche applicate sono state innumerevoli, ma non siamo ancora giunti a soluzioni definitiva del problema che vedo esserti molto a cuore.
Citazione
 
 
0 #3 ilSocialista 2018-05-02 21:09
lo spirito grillino, per come lo percepisco io, si limita alla verifica della condanna penale e non invade il settore delle sanzioni amministrative; tu dirai giustamente che è poco, che il politico dovrebbe essere MIGLIORE anche moralmente dal cittadino della strada e non PEGGIORE; per questo occorrerebbe un vero piano di ingegneria sociale fatto a tavolino e perseguito per decenni di fila; quello dell'aspetto penale è però un primo passo accettabile e auspicabile verso ulteriori filtri e e verifiche di comportamenti anche morali; non avere condannati in posizioni pubbliche è già tanto nel nostro contesto; per la purificazione sociale del "vizio" ci sarà modo dopo.
Citazione
 
 
0 #2 ilSocialista 2018-05-02 21:00
certo in Germania Fico si sarebbe già dovuto dimettere anche se si fosse scoperto che avesse copiato il compito dell'esame di terza media o se avesse parcheggiato dieci anni prima una volta ostruendo il passaggio condominale, o avesse mandato a fanculo una volta qualcuno su Facebook o avesse fatto la cresta sul rimborso di una cena sociale del club delle bocce; questa però non è la Germania, come dimostra ampiamente anche il fenomeno di Berlusconi; a livello di costume, per antica tradizione culturale cattolica, un certo livello di deroga dalle regole viene ammessa più che altrove; credo che Grillo 5 stelle non si siano mai proposti una palingenesi morale, una trasmitazione antropologica, una catarsi spiritiruale collettiva
Citazione
 
 
0 #1 ilSocialista 2018-05-02 20:50
mha, sai, devi guardare le cose con oggettività e razionalità considerando il substrato sociale e la sua storia nei secoli; la badante o domestica estera e a volte pure italiana in nero ce la hanno tutti quanti, basta che chiedi in giro per strada; e lo stesso dicasi per il lavoro nero degli immigrati; è una pratica di fatto molto diffusa; in Italia questi piccoli fenomeni di illegalità sono molto diffusi e se li consideri crimini, allora l'Italia è una nazione di criminali; se li consideri dei vizi, è un popolo di viziosi;
Citazione
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna