24/03/19 ore

#Romasonoio, Alessandro Gassmann dice subito basta. Ma ci raggiunge a settembre!



Roma Capoccia, che vita infame: il degrado che l’affossa finisce pure sulla stampa internazionale, mentre malaffare, disservizi, inciviltà e monnezza prendono il sopravvento. Che fare? Alessandro Gassmann, un romano famoso che non ne può più, lancia la sua proposta rivoluzionaria… che non avrà dormito due notti almeno per partorirla. Lo fa nei modi ormai canonici 2.0: un twitt con #Romasonoi per invitare la cittadinanza a prendere “scopa, raccoglitore e busta” e dare il buon esempio, ripulendo lo spicchio di città sottocasa.

 

 

“Diffondete questa iniziativa – esorta il figlio di padre illustre -. Fatelo anche voi, basta lamentarsi, basta insulti. FACCIAMO!” Per lui - mannaggia agosto, le vacanze e il solleone - però se ne parla a settembre, appena rientrato. Nell’attesa, facciamo comunque, eh! Portiamoci avanti col lavoro. Noi!

 

Ambre Magique

 

 


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna