Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

04/12/21 ore

i nostri blog

Radicali diffamati, Formigoni condannato. Ma per l'Ansa il condizionale è d'obbligo

MILANO - Il presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, è stato condannato a 900 euro di multa per diffamazione a mezzo stampa perché AVREBBE accusato i Radicali di aver manipolato le firme raccolte a sostegno della sua lista per le regionali del 2010. Il pm aveva chiesto un anno di carcere e 500 euro di multa.(ANSA delle 11:48)

Stampa e Regime, Massimo Bordin e il "fregio" radicale

Attentato, attentato! Il nuovo quotidiano 'Pubblico', diretto da Luca Telese, ha compiuto l’errore marchiano di attribuire in un articolo il titolo di europarlamentare al deputato nazionale Maurizio Turco. La cosa è stata prontamente rivelata nel corso della rassegna stampa di Radio Radicale di martedì 9 ottobre da Massimo Bordin, il quale ha colto poi l’occasione per dedicare le sue amorevoli attenzioni ad Agenzia Radicale...

'Kubrick. Una storia porno' su Youtube

“Ricorda, siamo Artisti. Qualsiasi cosa diremo tu ricorda che siamo Artisti. Artisti che ti possono pagare un sacco di soldi. Artisti, soldi....” e la conclusione è una bella web-serie in chiave pornografica. Tre puntate per una stagione pilota prodotta da Magnolia Fiction e messa in onda su Youtube, 40 minuti in totale per parlare di ambizioni, progetti, dell'estenuante quotidiana rincorsa dell'esule dio Lavoro e del suo debole compagno di viaggio, il Sogno.

Nichi Vendola e il peso netto di Hugo Chavez

«Al netto di errori, anche grossi, come l’amicizia con l’Iran e qualche altra tentazione luciferina, al netto di tutto questo Chávez resta l’artefice, il protagonista d’una sperimentazione concreta di lotta contro la povertà». A volte le parole valgono più di ogni commento. Così anche questa “perla” di Nichi Vendola, che vale la pena segnalare fra quelle riportate in un articolo di Fabrizio Roncone sul Corriere della Sera, risulta illuminante.

Primarie: Fassina, il copyright delle idee e il senso smarrito del ridicolo

Al dibattito per le Primarie, a tratti imbarazzante, mancava ancora la scivolata nel ridicolo. Grazie al responsabile economico del Pd, Stefano Fassina, anche questa lacuna sembra essere stata colmata con l’introduzione della questione di copyright delle idee violato da Matteo Renzi.

Rugby e botte, auguri a Enrico Endrizzzi

So perfettamente cosa si prova a spaccarsi letteralmente l'osso del collo, da due anni aspetto di rientrare in campo a divertirmi con i miei compagni di squadra: per questo motivo l'incidente di gioco capitato al mediano di mischia del Mogliano Enrico Endrizzi mi ha colpito come un pugno in faccia, o un tallonatore sul naso.

Fiction su Tortora, il radicale Staderini nella trappola di "Porta a Porta"

Perbacco! Una faccia radicale sui canali Rai: è Mario Staderini, segretario di uno dei pianeti della galassia di Pannella, ospite insolito di Bruno Vespa. Sta parlando di Enzo Tortora e del caso di malagiustizia che gli segnò l’esistenza.

Minetti in passerella, cacciata dall'Olimpo

Mentre i suoi più maturi colleghi romani si impegnavano in serie azioni per far rivivere alla città eterna gli antichi fasti a colpi di bat-ostriche e omeriche dimissioni, la consigliera regionale in Lombardia, tale Nicole Minetti, indossato un bianco trikini (poco 'olimpico' ma abbastanza spartano), sfilava in passerella durante la settimana della moda milanese.

Senato: staccati dalla poltrona

Un aereo in ritardo, uno in partenza. E il risultato è zero: zero presidente per l'aula del Senato, zero discussione sulla violenza contro le donne, zero seduta. E' successo, insomma, pare per la prima volta nella storia di Palazzo Madama, che dopo il turno previsto della senatrice Emma Bonino, la presidenza è rimasta scoperta perchè il presidente di turno, Domenico Nania, era in ritardo, mentre la vicepresidente, Rosi Mauro, doveva scappare a prendere il suo aereo a Fiumicino.

Vauro ringrazia la “ministra squillo”

Vogliamo dirla tutta: la vignetta di Vauro sulla “ministra squillo” in attesa che arrivi la telefonata di Sergio Marchionne è dal punto di vista satirico scadente. Nella migliore delle ipotesi non è la più riuscita, il che non capita di rado, del vignattista preferito da Michele Santoro. Ma come talvolta accade, le cose peggiori sono quelle che hanno maggior successo.

Bingham Cup, biennale per rugbysti gay

Se nel mondo pallonaro l'argomento omosessualità è affrontato sempre con parecchia ritrosia (anche da parte di chi omosessuale lo è, anche se non dichiaratamente), nel rugby esiste addirittura un torneo, la Bingham Cup (a giugno la sesta edizione, tenutasi a Manchester), riservato a team composti da omosessuali.