Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

16/06/24 ore

Macron/Le Pen, tutto secondo sondaggi



Per ora, in attesa del ballottaggio, c’è già un risultato inconfutabile: la sconfitta dei cosiddetti partiti tradizionali della Quinta repubblica francese, puniti dall’elettorato che ha scelto Emmanuel Macron e Marine Le Pen per la corsa finale all’Eliseo.

 

Malgrado l’incertezza della vigilia sono stati più o meno rispettati i dati dei sondaggi: l’outsider Macron ha ottenuto il 23,76%, la figlia d’arte del Front National si è attestata al 21,58%).

 

Non molto distanti si sono piazzati François Fillon col 19,90%,e Jean-Luc Mélenchon 19,64%. Via via gli altri, tra i quali spicca il 6, 35% del candidato socialista Benoît Hamon, che dice invece tutto su come è stato valutato il presidente uscente.

 

A questo punto, se si volesse dare credito alla capacità persuasiva dei candidati perdenti, che hanno suggerito ai propri elettori il voto per Macron, date anche le scarse probabilità che tutti i voti dell'estrema sinistra antieuropeista vadano a destra, l’uno contro tutti o quasi potrebbe tradursi in una en marche trionfale. Sara così…? Le incognite restano.

 

 


Aggiungi commento