Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

20/11/18 ore

Dj Fabo, un anno per legiferare sul fine vita. La Consulta rinvia la decisione su Cappato



Marco Cappato l'aveva sostanzialmente preconizzato al termine dell'udienza pubblica della Corte Costituzionale: “in ogni caso, qualunque sia la decisione, il legislatore avrà il compito di definire regole e procedure per riconoscere questo diritto”. Alla fine la Consulta è stata più diretta ed esplicita, dando un anno di tempo al Parlamento per decidere e legiferare sul fine vita e colmare così un vuoto legislativo. Nel frattempo il giudizio sul caso dell'aiuto al suicidio assistito da parte del tesoriere dell'Associazione Luca Coscioni a dj Fabo è sospeso.

 

L'attuale assetto normativo sul fine vita - recita la nota stampa della Consulta - lascia prive di adeguata tutela determinate situazioni costituzionalmente meritevoli di protezione e da bilanciare con altri beni costituzionalmente rilevanti. Per consentire  in primo luogo al Parlamento di intervenire con un'appropriata disciplina, la Corte Costituzionale ha deciso di rinviare la trattazione della questione di costituzionalità dell'articolo 580 codice penale, sull'aiuto al suicidio, all'udienza del 24 settembre 2019.

 

"Il pronunciamento della Corte Costituzionale - commenta Cappato - dà un anno di tempo al Parlamento per fare ciò che chiedevamo da 5 anni. E’ un risultato straordinario, arrivato grazie al coraggio di Fabiano Antoniani e alla fiducia che Carmen e Valeria mi hanno fatto per la mia azione di disobbedienza civile. E’ dunque di fatto un successo - un altro, dopo la vittoria sul biotestamento!- di Fabo e della nonviolenza, oltre che delle tante persone malate che, iniziando da Luca Coscioni e Piergiorgio Welby e finendo con Dominique Velati e Davide Trentini, in questi 15 anni hanno dato corpo alle proprie speranze di libertà."

 

"Ora il Parlamento - prosegue Cappato - ha la strada spianata per affrontare finalmente il tema, e per discutere la nostra proposta di legge di iniziativa popolare per l’eutanasia legale, come sta accadendo nel Parlamento spagnolo".

 

 


Commenti   

 
0 #3 Elena Belmonte 2018-10-29 18:21
AIUTO FINANZIARIO, CONTATTACI:

Un'opportunità di finanziamento per quelli che hanno progetti o altri bisogni di finanziamento personali, potete ottenere un prestito per risolvere le vostre difficoltà finanziarie .È affidabile e sicuro .
Per maggiori informazioni:
Citazione
 
 
0 #2 ilSocialista 2018-10-26 19:07
come ben sapeva già Dante, l'Italia è una prostituta naturale per vocazione; glielo puoi anche mettere nel culo ma non sarà mai tua e domani puoi ritrovarla da tutt'altra parte; del resto non è neppure degli italiani.
Citazione
 
 
0 #1 ilSocialsta 2018-10-26 19:02
continua la corrispondenza di amorosi sensi fra Conte e Trump; http://www.ilgiornale.it/news/mondo/trump-chiama-conte-daccordo-100-sulla-linea-dura-coi-1592775.html?fbclid=IwAR2P8TL0kWEnUTvvr_szNECrOlyXk0oG4bkyVfdLTeZl8DVrtdgb1lSWEkM

Si capisce in pieno quanto stiano strategicamente ed economicamente sulle palle agli USA la Germania e le "forze dell'asse" Berlino-Parigi; i veri incubi notturni degli USA sono la Cina e la Germania; viceversa Putin è considerato ormai quasi fraternamente, praticamente un innocuo alleato; l'Italia fa il suo solito storico gioco; fare giri di valzer con tutti perchè quando si ferma con qualcuno trova sempre il modo di farselo mettere nel didietro a causa delle proprie debolezze e divisioni intrinseche.
Citazione
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna