Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

22/07/24 ore

La Pergola in piazza: teatro e sport si incontrano a Firenze



di Giulia Anzani

 

Il 28 giugno, dalle 17 alle 20, Piazza dei Ciompi a Firenzesarà nuovamenteteatro di un evento unico e coinvolgente: La Pergola in piazza. Quest’appuntamento, il terzo della serie dopo quelli dell’11 maggio e dell’8 giugno, vede il celebre teatro fiorentino La Pergola portare l’arte drammatica nello spazio urbano, trasformando la piazza in un palcoscenico a cielo aperto. 

 

La giornata del 28 giugno sarà particolarmente speciale, poiché si svolgerà alla vigilia del Grand Départ del Tour de France 2024, che il 29 giugno partirà per la prima volta dall'Italia. Questo evento storico rende omaggio ai grandi ciclisti italiani come Gino Bartali, Gastone Nencini, Marco Pantani e Ottavio Bottecchia, che hanno lasciato un segno indelebile nella storia della prestigiosa corsa.

 

In collaborazione con il Théâtre de la Ville di Parigi, La Pergola presenterà una serie di attività che avvicineranno il pubblico fiorentino alla magia del teatro e dello sport. Il programma includerà il nuovo progetto di teatro e sport, ideato anche in vista delle Olimpiadi 2024. 

 

Il primo spettacolo in programma sarà “Orlando non fa suonare il corno: mito e leggenda di Ottavio Bottecchia”, con Jauris Casanova, Klaus Martini, Giacomo Mottola e Alessandro Medda, con testo e mise en espace di Riccardo Ventrella

 

Questo spettacolo rende omaggio a Ottavio Bottecchia, doppio vincitore del Tour de France, simbolo dell'era eroica del ciclismo, quando i corridori affrontavano imprese epiche tra torce e fari, trasformandosi in cavalieri del sole.

 


 

A seguire, verrà rappresentato “Rino Della Negra – Fragments d’une vie”, testo di Charles Amson, dedicato al calciatore e partigiano di origine italiana, Rino Della Negra. Membro del gruppo Manouchian, Della Negra fu giustiziato nel 1944. Questo spettacolo, ancora con cast da definire, è stato già rappresentato a Parigi in occasione della giornata d’avvio dei Jeux Poétiques, manifestazione che celebra sport e cultura in vista delle Olimpiadi.

 

Attorno agli spettacoli, nel giardino di Piazza dei Ciompi, il pubblico sarà invitato a  partecipare a varie attività divenute ormai caratteristiche degli eventi della Pergola in Piazza. Tra queste, le Consultazioni Poetiche, ideate da Emmanuel Demarcy-Mota e Fabrice Melquiot, offriranno conversazioni individuali con un artista, culminando nella lettura di una poesia o canzone personalizzata.

 

Il Ping Pong Poesia, che unisce arte e sport in un ibrido affascinante, vedrà artisti e giocatori di ping pong sfidarsi in partite dove le regole sportive si intrecciano con la metrica della poesia. L’appuntamento sarà anche l'ultima “amichevole di preparazione” prima che gli “atleti-attori” italiani si confrontino con i colleghi francesi all’inizio di luglio a Parigi, alla vigilia delle Olimpiadi. 

 


 

Questo “meeting europeo” coinvolgerà anche il progetto tennis-teatro, che finora ha visto solo allenamenti a porte chiuse, ma promette di essere altrettanto affascinante.

 

La Pergola in Piazza si erge quale esempio luminoso di come l'arte possa uscire dai teatri e invadere gli spazi urbani, creando occasioni di incontro e di scoperta per tutti: un’occasione unica, partecipare a questa straordinaria fusione di teatro, sport e cultura nella suggestiva cornice di Piazza dei Ciompi.

 

 (ph. Filippo Manzini) 

 


  

LA PERGOLA IN PIAZZA

28 giugno 2024, dalle 17 alle 20

Piazza dei Ciompi, Firenze

 

 


Aggiungi commento