Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

20/11/19 ore

Stato di emergenza? Stato di Diritto! Conferenza stampa del Partito Radicale



Martedì 24 novembre si è tenuta la conferenza stampa, promossa dal Partito Radicale “Stato di emergenza? Stato di Diritto!”. A seguito dei tragici fatti di Parigi e delle risposte che stanno venendo, a partire dalla Francia e la Russia, in termini di stato di emergenza e lotta al terrorismo con le richieste addirittura di pena di morte.

 

Nel corso delle Conferenza sono stati presentati gli obiettivi:

 

  •  dell’azione nonviolenta in corso, di dialogo e sostegno alle massime autorità dello Stato italiano, perché sia annunciato ufficialmente l’impegno a rientrare, in un tempo determinato, nella legalità costituzionale, nazionale, europea ed internazionale, a partire dalla cessazione delle violazioni alla Convenzione europea dei Diritti dell’Uomo e al Diritto comunitario e il completamento del plenum della Corte Costituzionale;

 

  • della campagna in corso del Partito Radicale perché lo Stato italiano si ponga alla guida, a livello ONU e non solo, del processo/progetto per la transizione verso lo Stato di Diritto e il Diritto alla Conoscenza, come unica alternativa concreta e durevole alle logiche emergenzialiste e securitarie, su cui fondare anche la sua candidatura a membro non permanente del Consiglio di Sicurezza dell’ONU, che il Partito Radicale sostiene;

 

  • del rispetto dello Stato di Diritto anche nell’informazione con la richiesta urgente volta a ottenere dal servizio pubblico e privato radiotelevisivo un adeguato spazio informativo e di conoscenza per il popolo italiano anche della iniziativa politica radicale, affinché vi sia un dibattito, ad oggi negato, tra diverse opzioni politiche sulle grandi questioni di attualità della pace e della sicurezza internazionali e dello stato della Giustizia e del Diritto nel nostro Paese.


 

Alla conferenza sono intervenuti, Giovanni M. Flick, presidente emerito della Corte costituzionale, Giulio Maria Terzi, già  ministro degli Esteri e ex ambasciatoreitaliano negli USA, gli esponenti radicali Marco Pannella, Matteo Angioli, Marco Beltrandi, Rita Bernardini, Deborah Cianfanelli, Sergio D’Elia, Maurizio Turco, Elisabetta Zamparutti.

 

Di seguito l’audiovideo della Conferenza.

 

Stato di emergenza? Stato di Diritto! conferenza stampa, del Partito Radicale (da Radio Radicale.it)

 

 


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna