Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

04/12/21 ore

chi ha voluto l'alleanza con Di Pietro?


  • Roberto Granese

 

“La difesa lancia in resta della procura di Palermo scava un nuovo solco tra il Pd e Di Pietro. Sì, perché l’ex pm, dopo la decisione del capo dello stato di far ricorso contro le intercettazioni sulla presunta trattativa con Cosa nostra, non si lascia sfuggire l’occasione per un nuovo attacco a Giorgio Napolitano, confermando la linea aggressiva seguita nelle settimane scorse” – così uno dei quotidiani del Partito Democratico “Europa” descrive lo stato dei rapporti tra il Pd e l’Italia dei Valori dell’ex pm.

 

“Ho trovato le parole di Di Pietro francamente indecenti“. Così Pierluigi Bersani, intervistato da Mario Orfeo alla Festa dell’Unità di Roma, commenta il videomessaggio che Antonio Di Pietro ha dedicato al presidente della Repubblica Napolitano. Il leader dell’Idv ha definito la decisione del Capo dello Stato di sollevare il conflitto d’attribuzione come “una scelta drastica che non nobilita le istituzioni ma le mortifica”…  

 

Ma non può non apparire evidente che i rapporti tra l’ex magistrato e il nascente Pd si svilupparono tra non poche polemiche e ancora oggi non ha avuto una risposta politica il perché Di Pietro ha potuto presentarsi con una propria lista apparentata con il Pd e ai Radicali questo fu impedito, anzi furono costretti ad accettare la mortificazione di eliminare tra i candidati il proprio leader storico, quando i radicali si dovettero candidare nella lista dei democrat. E ancora non si può non ricordare che Di Pietro aveva preso l’impegno di formare dopo il voto un unico gruppo parlamentare. Impegno, che come altri, non ha mantenuto.

 

Interviene sull’argomento Giuseppe Rippa, direttore di Agenzia Radicale e Quaderni Radicali, nel Video Flash Agenzia Radicale che affianca Agenzia Radicale Video e presenta interventi, commenti, editoriali in audiovideo realizzati conSkype e proposti in tempo reale sugli avvenimenti del giorno. Gli interventi sono della redazione e di ospiti esterni.

chi ha voluto l'alleanza con Di Pietro?