Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

13/07/24 ore

Casaleggio, la “marchetta” Rai in meno di Mezzora


  • Antonio Marulo

Ci si poteva aspettare qualcosa di più scialbo e insignificante dalla prima volta di Gianroberto Casaleggio in Tv, intervistato dalla fuoriclasse del giornalismo italiano? Chissà, al peggio non c’è limite. Comunque sia, dopo il capolavoro in ginocchio a favore di Beppe Grillo di un altro campione della comunicazione politica italiana, anche Lucia Annunziata ha fatto la sua bella figura.

 

Nel programma In Mezzora, i 15 minuti dedicati a Casaleggio si sono rivelati l’ennesimo spot senza contraddittorio al servizio di chi è riuscito a sfruttare il mezzo televisivo a fini elettorali, con la compiacenza del giornalismo di regime, come meglio non si può.

 

Prima delle scorse elezioni politiche, i monologhi piazzaioli di Grillo furono stabilmente sul piccolo schermo, sapientemente trasmessi in tutti Tg e Talk tv a caccia di ascolti. Quest’anno la strategia è cambiata: si accettano interviste comode, rigorosamente a 5Stelle, somministrate da giornalisti di lusso dal curriculum di prima repubblica invidiabile.

 

La cosa più interessante dell’intervista domenicale della "ragazza del '77" è risultata la notizia che il Movimento chiederà le dimissioni di Napolitano (cosa che per altro l’ex comico di Genova grida nelle piazza da un paio d’anni almeno); poi, nulla o quasi di rilevante, a parte il cappellino sulla folta chioma colorata e riccioluta del Guru di Gaia. Del resto, con quelle domande…?

 

L’ex presidente della Rai si è infatti ammosciata al cospetto di una sfinge dall'apparenza mite. Evidentemente riesce a dare il meglio di sé solo con Berlusconi (che scappò in diretta) e gli "impresentabili"del centrodestra.


Aggiungi commento