Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

20/06/19 ore

Maledetta Politica, il Governo delle parole di Renzi



I bilanci si fanno alla fine. E in chiusura d’anno si può già stilare un primo rendiconto dell’Esecutivo guidato da Matteo Renzi, dove la voce attiva è dominata da una quantità industriale di parole: molte, tante, troppe, non suffragate dai fatti annunciati a più riprese e in pompa magna. C’era d’aspettarselo? Beh, un po’ sì.

 

In proposito, Agenzia Radicale in tempi non sospetti ha evitato di accodarsi al coro mediatico che inizialmente ha lisciato oltremodo il pelo del Rottamatore, prima di fare via via ammenda di fronte all’evidenza. Da questo primo anno (o quasi) di Renzi a Palazzo Chigi, nel corso del quale la distanza fra parole dette e fatti concreti è rimasta costante, partono le riflessioni di Giuseppe Rippa in questo numero di Maledetta Politica, che si allargano poi al quadro politico complessivo, alla vigilia di appuntamenti istituzionali di rilevante importanza per il nostro Paese.

 

 

 


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna