Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

14/10/19 ore

L'Irlanda blocca i finanziamenti anti-droga in Iran



L'Irlanda ha reso noto di aver cessato il finanziamento di un programma anti-droga in Iran a causa delle preoccupazioni che i trafficanti di droga scoperti nell'ambito del piano vengano condannati a morte.

 

Il Dipartimento degli Affari Esteri ha detto che il finanziamento al progetto delle Nazioni Unite è cessato a causa dell'uso della pena di morte. Durante il 2010 e il 2011 l'Irlanda ha versato un totale di 100.000 euro all'Ufficio delle Nazioni Unite contro la Droga e il Crimine. Circa 60.000 euro della somma totale sono stati utilizzati per finanziare un programma in Iran volto ad aumentare la scoperta di droga fornendo assistenza alle forze di polizia anti-narcotici e ai doganieri.

 

E’ emerso che l'Irlanda ha ritirato il suo finanziamento al programma alla fine del 2011. L’organizzazione britannica Reprieve che si batte contro la pena di morte ha accolto con favore la decisione. (fonte Nessuno tocchi Caino)


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna