Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

16/06/24 ore

L’ecologia non interessa a certo ambientalismo politico. Conversazione con Rosa Filippini di Geppi Rippa



“Com’è accaduto che il movimento dei Verdi in Italia si sia trasformato nella mosca cocchiera dell’estremismo politico anti-occidentale? Eppure, l’ambientalismo si era affermato nel nostro Paese su impulso dei radicali e si contrassegnò in una prima fase per la sua impostazione pragmatica e fondamentalmente liberale”. 

 

In una conversazione per Quaderni Radicali del 2004, con Mario Signorino, fondatore degli “Amici della Terra”, fu messo a fuoco il percorso dell’ambientalismo politico che aveva abbandonato nei fatti ogni sincera attenzione per l’ambiente. I Verdi sembravano coltivare luoghi comuni che vengono raccontati dai mass media. Oggi, dopo venti anni il percorso sembra sempre più confermare questa parabola in cui l’ecologia sembra ancora di più un'appendice marginale dell’ambientalismo politico…

 

Come e perché questo è successo; come l’approccio iniziale in Italia di matrice liberale e radicale (… difesa ambientale e sviluppo), è diventato quell’ambientalismo politico interessato sempre più a questioni politiche tradizionali che ai temi specifici, di matrice post-comunista e estremista, con la caratteristica di una posizione prevalente nel movimento, che è il frutto di una cultura politica propria di un’area che va al di là del partito dei Verdi. 

 

Dietro il giustizialismo, dietro il pacifismo anti-occidentale c’è tutta la retorica scatenatasi in Italia durante il periodo della crisi del sistema politico italiano…

 

E poi il tema del nucleare si - nucleare no, con tutte le contraddizioni e le evoluzioni che si sono susseguite…  

 

Quella che segue è una  lunga conversazione con Rosa Filippini, cofondatrice degli “Amici della Terra”, (dirige l’Astrolabio, periodico di informazione sull’energia, l’ambiente e le risorse, newsletter appunto dell’Associazione ambientalista), con Giuseppe Rippa, direttore di Quaderni Radicali e Agenzia Radicale

 

L’ecologia non interessa a certo ambientalismo politico. Conversazione con Rosa Filippini di Geppi Rippa (Agenzia Radicale Video)

 

 


Aggiungi commento