Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

12/11/18 ore

Rita Bernardini: sulla mancata riforma dell'ordinamento penitenziario denuncia agli organismi internazionali



Nonostante gli appelli di Garanti nazionali, l’incredibile impegno di circa 10.000 detenuti che hanno effettuato uno sciopero della fame, che testimonia quanto l’impegno nonviolento di Marco Pannella ha profondamente segnato il loro agire; nonostante l’adesione convinta di giuristi e intellettuali, ma significativamente anche di magistrati (vedi Armando Spataro), l’iniziativa delle Camere penali di tutta Italia, di professori universitari e di centinaia e centinaia di cittadini, la riforma dell’ordinamento penitenziario non ha avuto l’approvazione.

 

Rita Bernardini, della presidenza del Partito Radicale Nonviolento, Transnazionale e Transpartito, può sicuramente essere considerata una leader assoluta della battaglia nonviolenta per la Giustizia e per la riforma dell’ordinamento che migliaia di detenuti hanno atteso con speranza.

 

“Non rimane che presentare ricorsi agli organi internazionali come la Corte Europea dei diritti dell’Uomo. Non ci resta che denunciare lo Stato Italiano” - ha sottolineato la leader radicale che con la sua lotta nonviolenta di dialogo ha accompagnato con lunghi digiuni il cammino istituzionale, ricevendo verbali promesse (leggi il premier Gentiloni e il ministro Orlando), che sono rimaste solo parole.

 

“Di fronte a tutto questo – ribadisce Rita -, in questo preciso periodo storico, io penso che ci debba essere qualcuno che mantenga alta la bandiera dello Stato di Diritto”.

 

Di seguito l’audiovideo della conversazione che Rita Bernardini ha tenuto sul tema con il direttore di Quaderni Radicali e Agenzia Radicale Giuseppe Rippa

 


 

Rita Bernardini: sulla mancata riforma dell'ordinamento penitenziario denuncia organismi internazionali

(Agenzia Radicale Video)

 

 


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna