Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

25/02/18 ore

M5S, quella “domanda pesante” sulla Rimborsopoli grillina



Complice l'imbarazzante quadro politico generale, i 5 Stelle fin qui hanno superato con disinvoltura tutti i momenti difficili. Questo almeno stando anche ai più recenti sondaggi, che li danno saldamente in testa alla classifica del consenso tra i singoli partiti.

 

Insomma, non sono bastate le ripetute dimostrazioni di incompetenza e inadeguatezza della classe dirigente selezionata, non hanno influito il capolavoro di Virginia Raggi a Roma o gli inciampi di Appendino a Torino...; tanto meno la fasulla democrazia diretta da “Rousseau” ha insinuato sospetti di sorta nel terzo o quasi della popolazione italiana che li vorrebbe al governo. Niente, nulla ha scalfito i furori del vaffa.

 

Ora, però, con Rimborsopoliqualcosa potrebbe cambiare. Ciò lo verificheremo fra 3 settimane. Di Maio è convinto – o si sforza di esserlo – che la storia si possa trasformare in un ulteriore vantaggio, perché adesso tutti sapranno che i parlamentari e amministratori dei 5 Stelle hanno restituito 23 milioni di euro, mentre gli altri...

 

Resta il fatto che una grossa mina sotto il caposaldo della propaganda grillinal'onestà ta ta – è stata messa. E poi c'è quella “domanda pesante”, postata da Enrico Mentana sulla propria pagina Facebook, riprendendo una riflessione di Antonio Padellaro del Fatto quotidiano, che inizia a disturbare il sonno di qualche maestro del pensiero non sempre malevolo col giocattolo costruito da Grillo e Casaleggio:

 

"Se non sono capaci  a controllare i conti di qualche centinaio di persone, come possono tenere in ordine il bilancio di un'intera nazione?"

 

Manco ci fossero ancora dubbi in proposito... (red)


Commenti   

 
0 #3 ilSocialista 2018-02-14 15:28
in ogni caso prima di darti ai festeggiamenti ti consiglierei di pensarci bene, perchè anche cogli avversari il rapporto è sempre ambivalente: se i grillini sparissero all'improvviso di cosa'ltro potresti scrivere al loro posto?
Citazione
 
 
0 #2 ilSocialista 2018-02-14 15:03
invece le beghe contabili nel nostro contesto nazionale sono molto frequenti; basti pensare ai Radicali ed ai 60.000 euro contesi.
Citazione
 
 
0 #1 ilSocialista 2018-02-14 14:50
a me sembra che l'onestà grillina abbia abbastanza retto almeno finora; quando vedremo Grillo o la Ragggi colti con le mani nel sacco per una tengente o per un falso in bilancio, allora potrai stappare lo champagne; qaunto meno ti occorrerà un poco di pazienza per organizzare il party.
Citazione
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna