Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

14/12/18 ore

Legge elettorale, Emma Bonino: «Ben che vada sarà proporzionale»



"Ben che vada, mi sembra che si parli di ritorno al proporzionale. Le preferenze significano questo". Lo ha detto la vicepresidente del Senato Emma Bonino, nella consueta intervista settimanale a Radio Radicale, a proposito del dibattito sulla riforma elettorale. "Si tornerebbe - ha aggiunto, così come riportano alcune note d’agenzia - ad una situazione che abbiamo già vissuto anni fa, e solo chi non lo ha vissuto può pensare che le preferenze fossero il modo per dare voce ai cittadini".

 

 

"In più è chiaro che il sistema elettorale con le preferenze vuol dire che da una parte si eleggono i propri rappresentanti in questo modo, e dall'altro non si elegge il governo. Le alleanze si fanno dopo - ha proseguito Bonino - e non a caso il sistema su cui spingono in molti è questo, per costruire una alleanza con l'Udc, che si costituisce come ago della bilancia per costruire una coalizione di governo. I contenuti sono un optional", ha concluso Bonino.


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna