Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

21/11/17 ore

Veltroni, quel lungo addio...



Lo ha ribadito anche nel decennale del Pd: ormai ha fatto altre scelte di vita, anche se – pensando alle scissioni recenti – “non sarà mai altrove”. Detto in soldoni, Walter Veltroni vuole restar fuori dalla mischia. Un po' come è accaduto in questi anni, in cui si è occupato di altre sue passioni, tra giornalismo sportivo, libri e cinema.

 

Ci saremmo quindi aspettati, dopo il discorso commemorativo dell'Eliseo, un ritorno pacato nell'oblio. Invece, tempo due giorni, ce lo ritroviamo in primo piano sul sito dell'Ansa - manco fosse un Bersani qualsiasi - con una dichiarazione sull'ultima polemica politica che vede il partito democratico allo scontro sul caso Visco.

 

Chissà, può darsi che da domenica ci abbia ripreso gusto. Del resto, da quando ha scelto di non andare più in Africa, tornare sui propri passi potrebbe essere molto più semplice. E non sarebbe nemmeno una novità. Basta guardare cosa ha fatto un altro che andava in giro ripetendo che ormai si occupava d'altro. Il “compagno di scuola” D'Alema, per intenderci. (A.M.)