Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

28/05/17 ore

MDP, un vaccino contro la sfiga


  • Antonio Marulo

L’onorevole Adriano Zaccagnini si era già distinto per le sue posizioni molto discutili sui vaccini e il loro legame, per esempio, con l’autismo. Per perorare la causa, prosegue indomito la sua attività nel diffondere l’altra “verità” in proposito.

 

Lo fa legittimamente attraverso i canali a disposizione di ogni parlamentare. La sala stampa di Montecitorio, per esempio, dove è stata indetta una discussa conferenza dal titolo “Libertà di scelta per vaccinarsi in sicurezza”. 

 

Per la cronaca, Zaccagnini è stato eletto in Parlamento nel 2013 – manco a dirlo - con il Movimento 5 Stelle. Tuttavia, risulta fra i tanti grillini che nel corso della Legislatura hanno lasciato la casa madre, dalla quale evidentemente non sempre se ne vanno i migliori.

 

Transitato infatti prima nel gruppo di Sinistra Italiana, Zaccagnini è ora in MDP, vale a dire il nuovo movimento scissionista di D'Alema, Bersani e Speranza. Se questa non è sfiga...