Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

14/04/24 ore

Forum: ‘La giustizia nello Stato Città del Vaticano e il caso Becciu’



Giovedì 14 marzo, presso la Fondazione Willy Brandt di Roma, si è tenuto il convegno organizzato dagli Amici di «Quaderni Radicali» sul tema “La giustizia nello Stato Città del Vaticano e il caso Becciu”.

 

Al convegno, presentato dal direttore di «Quaderni Radicali» e «Agenzia Radicale» Giuseppe Rippa, sono intervenuti: il giornalista e scrittore Camillo Maffia, lo storico e editorialista del «Corriere della Sera» Ernesto Galli della Loggia, il giusfilosofo, saggista e ex procuratore generale Otello Lupacchini, il canonista, giornalista e opinionista televisivo don Filippo Di Giacomo e il giornalista vaticanista e scrittore Andrea Gagliarducci

 

È emerso come la situazione della giustizia nella Città del Vaticano abbia contorni estremamente preoccupanti, che rivelano una pericolosa deriva di stampo inquisitorio che finisce per minare la stessa credibilità della Santa Sede.

 

Da questo punto di vista, il caso del cardinale condannato fa da cartina di tornasole di una degenerazione che – come è  stato osservato – trova giustificazione anche nelle influenze esercitate dal modus operandi della giustizia in Italia.

 


 

A questo va aggiunto, secondo l’attenta lettura delle carte relative al caso Becciu offerta da Otello Lupacchini, come la sua genesi abbia avuto inizio ancora una volta nell’opacità delle azioni esercitate dagli operatori che agiscono dentro strutture investigative di fatto autoreferenziali e fuori controllo.

 

 

Un fenomeno che ha potuto dispiegare i suoi effetti deleteri grazie all’atteggiamento di gran parte dell’informazione, come ha rilevato Galli della Loggia, omologata e conforme alle tesi accusatorie, come già avvenuto in passato a partire dal caso Tortora.

 


 

Le anomalie giudiziarie e le implicazioni anche internazionali del processo di primo grado sono state analizzate da don Filippo Di Giacomo e da Andrea Gagliarducci.

 


 

Le conclusioni politiche sono state tratte da Giuseppe Rippa che ha ribadito la volontà di continuare con i principi della insistenza per la verità.

 

 

 

Saranno pubblicati nelle edizioni Quaderni Radicali gli atti del convegno.

 

 

Di seguito l’audiovideo di Radio Radicale del Forum. Foto di Gianni Carbotti.

 

 

Forum: ‘La giustizia nello Stato Città del Vaticano e il caso Becciu’

(Audiovideo Radio Radicale)

 

 


Aggiungi commento


Archivio notizie di Agenzia Radicale

é uscito il N° 118 di Quaderni Radicali

"Politica senza idee - La crisi del Partito Democratico"

Anno 46° Speciale Febbraio 2023

è uscito il libro 

di Giuseppe Rippa

con Luigi O. Rintallo

"Napoli dove vai"

Aiutiamoli a casa loro? Lo stiamo già facendo ma male.

videoag.jpg
qrtv.jpg

è uscito il nuovo libro 

di Giuseppe Rippa

con Luigi O. Rintallo

"l'altro Radicale
Essere liberali
senza aggettivi"

 (Guida editori) 

disponibile
in tutte la librerie