Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

09/12/23 ore

Crazy - la follia nell’arte contemporanea: la stupefacente mostra al Chiostro del Bramante a cura di Danilo Eccher



di Giulia Anzani

 

E in definitiva la vita degli uomini nient’altro è che un gioco della pazzia.

Erasmo da Rotterdam, Elogio alla follia

 

La bellezza indiscussa del Chiostro del Bramante, troneggia da oltre cinquecento anni in via della Pace numero 5, a Roma che, dal 19 febbraio 2022 all’8 gennaio 2023, ospita Crazy - La follia nell’arte contemporanea.

 

Un contrasto fortissimo e di importante impatto visivo, quello tra l’arte rinascimentale di Donato Bramante e l’arte dei ventuno artisti di fama internazionale esposti nel percorso della mostra.

 

La conformità dell’architettura cinquecentesca è la perfetta cornice, che dà il giusto equilibrio alle installazioni fatte di intrecci di materiali, luci intermittenti e scritte al neon, stanze multisensoriali, labirinti d’introspezione e molto altro.

 


 

Follia e arte camminano di pari passo all’interno del perimetro del Chiostro, dove sono assolutamente libere di essere incontenibili, come la loro stessa natura richiede. In un intreccio che non è possibile sciogliere, circondati da mura antichissime e suggestive, l’arte racconta la follia, ma soprattutto la follia racconta l’arte: lo specchio della nostra stessa vita.

 


 

Man mano che si procede, ci si addentra sempre di più in questo microcosmo fatto di tanti tasselli di follia, in cui è piacevole lasciarsi trascinare, accompagnati dalla voce dell’efficace audioguida.

 


 

Ogni stanza, ogni installazione, è una scoperta per l’occhio dello spettatore che, lungo il percorso, si ritrova catapultato nell’inatteso, stupefatto da forme, colori, suoni…

 


 

Entrando in Crazy, lo spettatore dev’essere pronto ad affrontare un viaggio all’interno della follia secondo: Carlos Amorales, Hrafnhildur Arnardуttir / Shoplifter, Massimo Bartolini, Gianni Colombo, Petah Coyne, Ian Davenport, Janet Echelman, Fallen Fruit / David Allen Burns e Austin Young, Lucio Fontana, Anne Hardy, Thomas Hirschhorn, Alfredo Jaar, Alfredo Pirri, Gianni Politi, Tobias Rehberger, Anri Sala, Yinka Shonibare, Sissi, Max Streicher, Pascale Marthine Tayou, Sun Yuan & Peng Yu.

 


 

 

Crazy - la follia nell’arte contemporanea

Dal 19 Febbraio 2022 al 08 Gennaio 2023

Roma Chiostro del Bramante di Roma

Via Arco della Pace 5

Info: +39 06 68 80 90 35

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

http://www.chiostrodelbramante.it

 


Aggiungi commento


Archivio notizie di Agenzia Radicale

é uscito il N° 118 di Quaderni Radicali

"Politica senza idee - La crisi del Partito Democratico"

Anno 46° Speciale Febbraio 2023

è uscito il libro 

di Giuseppe Rippa

con Luigi O. Rintallo

"Napoli dove vai"

Aiutiamoli a casa loro? Lo stiamo già facendo ma male.

videoag.jpg
qrtv.jpg

è uscito il nuovo libro 

di Giuseppe Rippa

con Luigi O. Rintallo

"l'altro Radicale
Essere liberali
senza aggettivi"

 (Guida editori) 

disponibile
in tutte la librerie