Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

01/12/21 ore

Bombshell, di Jay Roach. Donne e molestie sessuali


  • Giovanna D'Arbitrio

A causa dell'emergenza COVID-19, il film Bombshell - la voce dello scandalo, di Jay Roach, in Italiaè stato distribuito nel 2020 direttamente su Amazon Prime Video e in streaming, apparendo in alcune sale solo a luglio dello stesso anno.

 

La storia inizia nel film nel 2016 quando Megyn Kelly (Charlize Theron), anchorwoman di Fox News, rete Tv legata alla destra americana, critica Trump per la sua misoginia e per questo viene attaccata dagli ascoltatori e rimproverata dal suo capo, Roger Ailes

 

Nello stesso periodo la presentatrice Gretchen Carlson (Nicole Kidman), dopo aver dichiarato di essere favorevole alla restrizione sulla vendita di armi ai privati, viene licenziata da Ailes al quale finalmente decide di far causa per  passate molestie sessuali, sollecitando altre donne a denunciare abusi e dando inizio ad una vera e propria bufera giudiziaria. 

 

In effetti quando Megyn Kelly segue l’esempio della Carlson e accusa ufficialmente Ailey, anche la giovane giornalista Kayla Pospisil (Margot Robbie), trova il coraggio di denunciare Ailes e di licenziarsi e così la reazione innescata dalle tre donne fa scoppiare un vero e proprio scandalo .

 

Il comportamento di Ailes, purtroppo, era già noto benché nessuno apertamente ne parlasse: le conduttrici  non solo erano obbligate a indossare gonne in modo che i cameramen con inquadrature lunghe ne esaltassero le gambe, ma  a turno venivano anche convocate nell’ufficio del capo per obiettivi non certo legati al loro lavoro.

 

Bombshell è senz’altro un film dal ritmo serrato e coinvolgente sul tema della donna oggetto che deve sottostare a richieste oscene per far carriera o semplicemente per avere un lavoro, nascondendo talvolta perfino la propria identità, come Jess Carr la giornalista lesbica e democratica interpretata da Kate McKinnon. Ricordiamo che al licenziamento di Roger Ailes da parte di  uno dei fondatori della Fox Rupert Murdoch, fecero seguito un anno dopo il caso Weinstein scoppiato a Hollywood e il movimento femminista Metoo

 

In Bombshell il regista Jay Roach e lo sceneggiatore Charles Randolph, ricostruiscono i passaggi e i protagonisti del caso Aily scegliendo una forma di racconto documentato e dissacrante, senza timore di fare nomi e cognomi. Nicole Kidman, Charlize Theron e Margot Robbie, tutte bellissime e bionde, incarnano quella Bombshell del titolo, cioè l'esplosiva bionda, ideale erotico del maschio americano.

 

Anche i ruoli maschili nel film sono interpretati da bravi attori, in particolare John Lithgow, molto somigliante a Roger Ailes, mentre Malcolm McDowell, indimenticabile Drugo di Arancia Meccanica, Interpreta la parte di Rupert Murdoch.

 

Jay Roach è diventato famoso per i film della saga di Austin Powers, ma nelle ultime opere si è dedicato a raccontare personaggi realmente vissuti come  L'ultima parola - la vera storia di Dalton Trumbo oppure All the Way, biopic sull'ex presidente degli Stati Uniti Lyndon Johnson.

 

Ecco il trailer del film (da 01Distribution)

 

 


Aggiungi commento