Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

26/03/19 ore

California, la pena di morte perde consensi



Un sondaggio segnala in California che il 50% degli intervistati è favorevole all’ergastolo senza condizionale, contro il 42% continua a preferire la pena di morte. Il sondaggio, condotto dal Public Policy Institute of California (PPIC), nel settembre del 2011 aveva registrato la stessa percentuale di favorevoli all’ergastolo, mentre i favorevoli alla pena di morte erano di più, il 45%.

 

Il sondaggio viene reso noto nel giorno in cui i promotori del referendum di iniziativa popolare “SAFE” per l’abolizione della pena di morte che si terrà il 6 novembre iniziano a trasmettere i primi spot televisivi a pagamento. SAFE, ossia Savings, Accountability and Full Enforcement California Act, propone di abolire la pena di morte in quanto troppo costosa, e la sostituirebbe con l’ergastolo senza condizionale da scontare nella popolazione carceraria ordinaria, e quindi con l’obbligo di lavorare per risarcire le vittime.

 

I promotori dell’iniziativa hanno stimato un risparmio di 184 milioni di dollari l’anno, cifra che si otterrebbe dalla chiusura della braccio della morte di San Quintino e dal risparmio sulle spese dei molti appelli e ricorsi ai quali hanno diritto i condannati a morte, appelli e ricorsi ben più numerosi di quelli garantiti ai condannati “normali”.

 

Il denaro risparmiato andrebbe a rinforzare la polizia. 30 milioni di dollari l’anno per 3 anni sarebbero utilizzati per i “cold cases” di omicidio e stupro. Uno studio di una agenzia governativa indipendente, il Legislative Analyst's Office, ha confermato recentemente che il risparmio annuale sarebbe di almeno 130 milioni di dollari.

 

I fautori di Safe nei loro spot ricordano che in California il 46% dei casi di omicidio e il 56% dei casi di stupro rimangono irrisolti. (Fonte Nessuno tocchi Caino)


Commenti   

 
0 #1 franco 2012-09-26 16:02
IN QUESTA COLONIA DELLE MAFIE BCE FMI, LA TECNICA è + RAFFNATA!
difatti è molto + semplice vessare la gente con una fiscalità di rapina nel clima di terrore di questa subdola dittatura di polizia fiscale, al punto di portarla a disperazione inducendola al suicidio, così oltre risparmiare corda e sapone e/o arnesi simili, si salva la faccia di passare x forcaioli, nel compiere gli stessi misfatti, ma su vittime innocenti e con i guanti bianchi!
dall' ingente bottino depredato così ai sudditi/vittime , a profitto delle potenti mafie dei banchieri mandatarie di questo loro governo di sicari, ne rimane sempre in abbondanza anche x questi partiti canaglia complici x i loro festini con ostriche e schampagne, escort e trans x il solazzo di questi immondi parassiti/depra vati/degenerati : in c..o ai loro sudditi depredati che faticano ad arrivare a fine mese!
a tanta infamia istituzional/partitokratika:
DUCE RISORGI!
CHE TI PERDONIAMO!
Citazione
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna