Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

21/10/18 ore

La stanza di Mantegna: Capolavori dal Museo Jacquemart-André di Parigi. Gotico Americano: I Maestri Della Madonna Straus


  • Giovanni Lauricella

Eccezionale evento espositivo alla Galleria di arte antica di palazzo Barberini dedicato all’arte devozionale  dal trecento al cinquecento con otto opere di grande importanza storica e di grande bellezza artistica eseguite dai più grandi maestri dell’epoca, capolavori provenienti dal Museo Jacquemart-André di Parigi (a cura di Michele Di Monte) e dal  Museum of Fine Arts di Houston.

 

Tra i quadri provenienti dal museo francese la più importante è Ecce Homo, un’opera piena di significati eseguita dal Mantegna nel ‘500, un gran capolavoro e una raffigurazione che evidenzia il travaglio spirituale e filosofico di quel tempo.

 

Un quadro non molto grande ma denso di contenuti che hanno caratterizzato il percorso storico dell’arte della Controriforma, periodo cruciale per la Chiesa e per l’umanità intera che capiva di dover affrontare un nuovo percorso che non sarà uguale per tutti i cristiani, infatti di li a poco avremo il sorgere del protestantesimo.

 

Mantegna riesce a interpretare e a farlo capire a chi vede il quadro dando un connotato che emana testimonianza di questo preciso momento storico con dei visi scavati e corrugati, “solchi” filosofici che altro non sono che le tracce profonde  che lasciano i pensieri di quando si è costernati da un’ ossessione drammatica. In un quadro di un metro quadrato circa riesce a concentrare i travagli morali e religiosi che si potevano avere a quei tempi, con una vera magia rappresentativa che solo l’arte può dare e che solo un grandissimo maestro come Mantegna può offrire.

 

A fianco, sempre provenienti dalla collezione francese, abbiamo altri quadri a formare l’esposizione, come la “Madonna con Bambino tra i santi Girolamo e Ludovico di Tolosa”, opera giovanile del Mantegna che fa vedere  quanto feconda sia stata la fortunata vicinanza che ebbe con un altro grande maestro, Giovanni Bellini, con il quale rimase sempre in stretto contatto.

 


 

Altra opera presente è la “Madonna col Bambino”, di Giovanni Battista Cima da Conegliano, una piccola quanto preziosa tavola dai vividi colori.  Continuando, su un'altra parete abbiamo Il ritratto celebrativo su pergamena di Giorgio Schiavone, che denota l’influenza avuta da Francesco Squarcione, altro grande interprete di quel tempo, nonché il “Mosè”, bellissimo bronzetto di Andrea Briosco, detto il Riccio.

 

In una sala a fianco si può vedere esposto il “Gotico americano”, tre quadri di madonne di cui due sono della collezione Straus ,appositamente fatte arrivare a Roma dal  Museum of Fine Arts di Houston. Anche se di artisti sconosciuti, l’alta qualità delle opere è incontestabile, e molto a proposito, come a confermare tale preziosità , esse sono state accostate  alla cosiddetta Madonna di Palazzo Venezia, oggi appartenente alle collezioni delle Gallerie Nazionali.

 

Queste due tavole, rare quanto pregiate testimonianze del Trecento italiano, tra i pezzi più importanti della collezione Straus, sono arrivate come scambio con il Texas dove sarà inviato il ritratto di Enrico VIII di Hans Holbein del museo Nazionale di arte antica di Roma per una mostra sui Tudor.

 

Per chi non lo sapesse la collezione Straus, ora del museo di Houston, prende il nome dalla ricca famiglia di filantropi ebrei, famosa per la sua catena di negozi e anche perché due di loro erano fra gli sfortunati che perirono nel Titanic.

 

Per chi vive a Roma, è un’occasione unica per vedere questi grandi capolavori fino al 27 gennaio 2019, veramente da non perdere.

 


 

La stanza di Mantegna. Capolavori dal Museo Jacquemart-André di Parigi

Gotico Americano. I Maestri Della Madonna Straus

Galleria Nazionale d'arte Antica - Palazzo Barberini

Via Delle Quattro Fontane 13, Roma

 

 


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna