Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

11/12/19 ore

Mammamia!, un libro di Paola Marone e Alessandra Di Pietro. Arguto manuale educativo


  • Giovanna D'Arbitrio

Mammamia!, di Paola Marone e Alessandra Di Pietro (ed. Baldini+Castoldi), è una sorta di manuale per genitori centrato sulle esperienze di due famiglie italiane

 

Ciascuna delle 88 storie dunque ci guida alla comprensione del metodo educativo di Paola e Alessandra, partendo dalle loro esperienze di mamme e donne. ACE èl’acronimo che sintetizza il loro metodo: autonomia, condivisione, empatiae

 

Dopo aver descritto e definito le madri di tutti i tipi, come la mamma tigre (troppo autoritaria), la mamma elicottero (iperprotettiva) e la madre coccodrillo (rivendicativa), le autrici ne inventano una nuova: la mamma polpetta, ovvero una nuova idea di maternità, priva di stereotipi e preconcetti: un mix di sincerità, creatività, buon senso e improvvisazione.

 

Le madri polpette, proprio come le polpette, sono una diversa dall’altra, poiché cercano di trarre il meglio dalle risorse della propria famiglia con equilibrio, ironia e tenacia. Trattando di maternità e paternità, rapporti tra fratelli, amicizia, amore, scuola, bullismo, si raccontano storie nate da vere esperienze personali, errori inclusi che comunque regalano preziosi insegnamenti.

 

Dal libro emerge anche il bisogno di una diversa figura paterna, autorevole e amorevole allo stesso tempo, capaci di condividere le responsabilità nell’educazione dei figli,, ascoltando, agendo e soprattutto dialogando.

 

Nel risvolto di copertina si legge che ”Paola e Alessandra, una di Milano l'altra di Roma, hanno in totale cinque figli tra i 4 e i 15 anni e tre mariti, due dei quali ex, con cui (a fasi alterne) sono in ottimi rapporti. Giornaliste da una vita, madri da lustri, hanno scritto centinaia di inchieste sui problemi e le sfide che mamme, papà e famiglie affrontano ogni giorno. Sanno citare anche bendate gli studi su allattamento, educazione digitale, disturbi alimentari, problemi di sonno, capricci, buone maniere e tic; in più, nel tempo hanno capito che non c'è teoria che non venga aggiustata, arricchita e, a volte, smentita dalla pratica.

 

Tra il self-help e la docu-fiction autobiografica, “Mammamia!” è un manuale insolito: 88 racconti caldi e croccanti come i tasti del pianoforte, attinti senza remore dal ricordo, dal privato e dalla vita quotidiana delle autrici, che raccontano in prima persona gioie e dolori di essere mamma e papà. Dalle notti in bianco alle battaglie sui minestroni, dalle chat di classe al (cyber)bullismo, dall'educazione digitale agli scomodi favoritismi tra fratelli, dal pudore improvviso di una figlia teenager fino ai timidi approcci con alcol & varie che l'adolescenza, puntualissima, porta con sé.

 

Dai loro studi e dalla loro lunga (e rocambolesca) esperienza, Paola e Alessandra hanno tratto preziosi insegnamenti che condensano anni di sbagli, urla, tentativi, fallimenti e - finalmente - successi. Nascono così le 88 intense storie che trovate qui dentro: tutte personali, rapide da leggere, facili da ricordare. Flash di vita condensati, accorati, veri. Per imparare, riconoscersi, emozionarsi, commuoversi. E ridere fino alle lacrime”.

 

Un libro che con humour non parla solo di genitori, ma anchedi ricerca di equilibrio e di un po’di felicità, poiché per essere buoni educatori occorre essere persone serene (nei limiti del possibile), capaci di sdrammatizzare e di ritagliarsi spazi di libertà quotidiana per ricaricarsi di energia positiva da offrire ai figli con amore.

 

Alessandra Di Pietro è giornalista, ha lavorato ad Avvenimenti e a Noi donne. Ha curato i rapporti con la stampa e la comunicazione dei ministri per le Pari opportunità. Scrive per Amica.

 

Paola Maraone vive a Milano. Giornalista di «Gioia», ha pubblicato diversi libri tra cui Cineterapia 99 film che fanno bene al cuore (2008) e Ero una brava mamma prima di avere figli (2009). 

 

 


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna