Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

21/04/24 ore

Nasce l'Associazione Culturale 'Renato Nicolini – Meraviglioso Urbano': un tributo all’innovatore dell'urbano romano. La presentazione a Valle Giulia il 1° marzo



di Giulia Anzani

 

Con una intensa celebrazione della cultura e dell’innovazione urbana, è stata ufficialmente annunciata la nascita dell’Associazione Culturale “Renato Nicolini — Meraviglioso Urbano”. Fondata a Roma il 13 novembre 2023, l’ente nasce in memoria del professore e architetto Renato Nicolini, con l’obiettivo di preservarne il ricco patrimonio intellettuale e promuoverne la visione rivoluzionaria e pionieristica dell’ambiente urbano. Un nuovo e significativo capitolo nel panorama culturale della Capitale.

 

Guidata da una squadra altamente motivata, composta da Flavia Capozzi, Camilla De Boni, Marco Gualtieri, Raimondo Guarino, Nicoletta NicoliniMarco Bettoni Pojaghi, Francesca Romana Stabile e Marco Testoni, l'Associazione ha come presidente onoraria Ottavia Nicolini, figlia maggiore del celebre architetto.

 

Il cuore dell’Associazione batte all’unisono con il concetto di “Meraviglioso Urbano”, filosofia che Renato Nicolini ha concepito come catalizzatore di trasformazioni culturali nelle città moderne. Attraverso un’ampia gamma di attività, l’associazione mira a esplorare le complesse relazioni tra lo spazio pubblico, l’identità urbana e la cittadinanza, ispirandosi alla visione di Nicolini e cercando di rinnovarne lo spirito per il contesto contemporaneo.

 

Per stimolare una riflessione critica sull’eredità di Renato Nicolini, nonché la sua rilevanza culturale nel contesto attuale, l’Associazione ha pianificato una serie di iniziative nei tre principali ambiti d’interesse del professore: politica culturale, architettura dello spazio pubblico e teatro come strumento di trasformazione sociale.

 

Inoltre l’Associazione si promuove come promotrice di dialogo vivace e inclusivo tra città, considerate come fucine di creatività e innovazione. Attraverso incontri, seminari, workshop, mostre, premi e laboratori teatrali, si mira a creare spazi di condivisione e apprendimento dove la politica culturale possa essere un motore di crescita e sviluppo per l’intera comunità.

 

L’evento di presentazione dell’Associazione si terrà il prossimo venerdì 1° marzo alle 9:30 presso l’Aula Magna della Facoltà di Architettura, sede di Valle Giulia, de“La Sapienza” Università di Roma. Questa sarà un’occasione unica per immergersi nell’affascinante universo di Renato Nicolini e per condividere idee e progetti per il futuro delle città.

 

Durante l’evento saranno presenti figure di spicco nel panorama accademico e culturale, tra cui Stefano Catucci, professore ordinario di Estetica, che darà il benvenuto istituzionale, e Marilù Prati, attrice e direttrice artistica nonché vicepresidente dell’Associazione Renato Nicolini, che introdurrà l’evento. Sarà presente, con un contributo video, Ottavia Nicolini. 

 

Francesco Spinelli modererà gli interventi degli illustri ospiti: Giulia Silvia Ghia, Francesca Romana Stabile, Raimondo Guarino, Maya Veltri, Giuseppe Solimine, Federica Pirani. Interverranno inoltre i soci fondatori dell’Associazione Renato Nicolini: Flavia Capozzi, Camilla De Boni, Marco Gualtieri, Nicoletta Nicolini e Marco Testoni

 

Prima delle conclusioni e dei saluti del Preside della Facoltà di Architettura de “La Sapienza”, professor Orazio Carpenzano, ci sarà un contributo video di 20 minuti tratto daldocumentario CIAO RENATO! (Italia, 2012, 65 minuti) dalla regia di Paolo Luciani, Cristina Torelli e Roberto Torelli

 



Aggiungi commento


Archivio notizie di Agenzia Radicale

é uscito il N° 118 di Quaderni Radicali

"Politica senza idee - La crisi del Partito Democratico"

Anno 46° Speciale Febbraio 2023

è uscito il libro 

di Giuseppe Rippa

con Luigi O. Rintallo

"Napoli dove vai"

Aiutiamoli a casa loro? Lo stiamo già facendo ma male.

videoag.jpg
qrtv.jpg

è uscito il nuovo libro 

di Giuseppe Rippa

con Luigi O. Rintallo

"l'altro Radicale
Essere liberali
senza aggettivi"

 (Guida editori) 

disponibile
in tutte la librerie