Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

14/04/24 ore

"Sono gay", il coming out di don Mario



“Sono gay”. A fare outing non è un famosa pop-star, un aitante pugile o un’autorità politica, ma un prete di Lecco. “Sono gay. Anzi, sono un prete felicemente gay” ha scritto, o meglio “postato” Don Mario, 41 anni, sulla sua bacheca personale di Facebook, scatenando milioni di “Like” e sollevando le prime polemiche da parte del mondo della curia.

 

Il sacerdote era già stato allontanato da una parrocchia della Brianza per aver preso posizione a favore delle unioni tra persone dello stesso sesso; ciò nonostante, Don Mario ha 'avuto fede' ed impavido ha comunicato la sua omosessualità sul popolare social network.

 

Con il suo gesto temerario il 'don' spera di convincere anche altri a uscire allo scoperto: “Spero – ha scritto sulla sua pagina facebook - che in molti, ragazzi e ragazze, gay e lesbiche nascosti, oggi abbiano il coraggio di prendere in mano la propria verità e dichiararla pubblicamente". "Gesù diceva – continua –'la verità vi rende liberi”.

 

Ha stupito tutti, il prete omosex, nel bene e nel male, e in rete è nato subito un nuovo gruppo,  'Io sto con Don Mario', che già conta più di 1200 iscritti tra fedeli e amici che appoggiano la scelta del sacerdote. (S.G.)


Aggiungi commento


Archivio notizie di Agenzia Radicale

é uscito il N° 118 di Quaderni Radicali

"Politica senza idee - La crisi del Partito Democratico"

Anno 46° Speciale Febbraio 2023

è uscito il libro 

di Giuseppe Rippa

con Luigi O. Rintallo

"Napoli dove vai"

Aiutiamoli a casa loro? Lo stiamo già facendo ma male.

videoag.jpg
qrtv.jpg

è uscito il nuovo libro 

di Giuseppe Rippa

con Luigi O. Rintallo

"l'altro Radicale
Essere liberali
senza aggettivi"

 (Guida editori) 

disponibile
in tutte la librerie